Currently set to Index
Currently set to Follow
sabato 1 ottobre - Aggiornato alle 02:54

Campo allagato, i Tigrotti Morra costretti ad «emigrare» per difendere il primato

La compagine tifernate ha il proprio impianto indisponibile causa il maltempo dei giorni scorsi: giocherà a Calzolaro

La situazione attuale del campo di Morra

di Stefano Bagliani

Il maltempo dei giorni scorsi ha provocato danni copiosi anche in alcune strutture sportive del nord dell’Umbria e tra queste a farne le spese è il club calcistico dei Tigrotti Morra che ha l’impianto di Via Nicasi Nicerete completamente allagato e quindi impossibilitato ad utilizzarlo.

Una tegola di non poco conto visto che domenica 25 settembre la compagine tifernate, prima in classifica nel girone A di Prima categoria, avrebbe dovuto ospitare la neopromossa Ramazzano contro la quale difendere il primato del raggruppamento, che detiene insieme a Pistrino e Ponte Felcino. La dirigenza si è comunque subito messa in pista per trovare una soluzione alternativa e, grazie anche alla disponibilità del Calzolaro, se la giocherà nell’impianto del club gialloblù, che da quest’anno, prima volta nella sua storia, ospita le gare di Promozione conquistata dal sodalizio umbertidese.

I commenti sono chiusi.