martedì 31 marzo - Aggiornato alle 08:26

Bartoccini Fortinfissi Perugia, contro Bergamo una vittoria per sperare ancora

Tie-break vincente per le ‘magliette nere’ che recuperano due punti a Filottrano. Montibeller top scorer con 32 punti

L'esultanza delle 'magliette nere'

PERUGIA – BERGAMO 3-2
(25-17, 19-25, 25-22, 21-25, 15-11)
BARTOCCINI FORTINFISSI PERUGIA: Bidias 22, Casillo 5, Montibeller 32, Angeloni 7, Strunjak 10, Demichelis 1, Cecchetto (L), Crncevic 5, Lazic 2, Raskie 1. Non entrate: Menghi, Mio Bertolo, Bruno.
All. Bovari.
ZANETTI BERGAMO: Olivotto 11, Van Ryk 10, Loda 16, Melandri 4, Prandi 4, Mitchem 27, Sirressi (L), Smarzek 10, Mirkovic 1, Rodrigues De Almeida. Non entrate: Imperiali, Civitico.
All. Fenoglio.
ARBITRI: Gnani, Papadopol.
NOTE – Spettatori: 700. Durata set: 21′, 24′, 30′, 28′, 18′; Tot: 121′.

La Bartoccini Fortinfissi Perugia supera la Zanetti Bergamo al tie-break dopo una gara piena di alti e bassi. Tornano così alla vittoria le magliette nere che recuperano due punti alla Lardini Filottrano, antagonista per la salvezza e ora a +5. «Bella partita, sapevamo che era dura, è stato un incontro all’ultimo sangue giocato con il cuore e i nervi saldi tenendo botta punto su punto e facendo quello che dovevamo fare. L’intensità del gioco la avete vista tutti, è stato un corpo a corpo dall’inizio alla fine. È girata molto bene la correlazione muro-difesa, sapevamo che dovevamo incidere sul loro sistema attraverso la battuta. Siamo ancora vivi, ci crediamo e non molleremo niente, poi i conti li faremo alla fine».

I commenti sono chiusi.