Currently set to Index
Currently set to Follow
venerdì 7 ottobre - Aggiornato alle 04:27

Baldini esalta subito Perugia: «Per allenare ho bisogno di emozioni»

Il nuovo allenatore: «Se portiamo gente allo stadio possiamo andare in serie A». Santopadre: «Ci piace la sua filosofia»

A dare il benvenuto ufficiale a Silvio Baldini non poteva ovviamente mancare il presidente Massimiliano Santopadre: «Abbiamo voglia di entusiasmo, perdere il derby ci ha fatto male. Ringrazio mister Castori per quello che ha fatto ma adesso si guarda avanti. E dico a tutti: il mio sogno è ancora vivo. Per raggiungere gli obiettivi c’è bisogno di remare tutti dalla stessa parte, non dobbiamo avere paura. La scelta di Baldini è semplice: ci piace la sua filosofia di calcio». Silvio Baldini non ha certo bisogno di presentazioni, ed appena arrivato non si nasconde: «La squadra è forte, ha bisogno di liberare le proprie emozioni e di mollare le paure. Mi piace sentire dal presidente il suo sogno di portare la squadra in serie A». Un allenatore, ed anche un personaggio, particolare: «Il gioco del calcio è sempre lo stesso, cambiano i calciatori. Ad un certo punto della mia carriera avevo deciso di dire stop – commenta il tecnico massese -. perché questo è un mondo pieno di ipocrisie. Poi grazie a Carrara, dove ho aiutato un po’ di amici, ho rivissuto delle emozioni incredibili. Emozioni di cui ho bisogno ancora adesso». La filosfia è ben chiara: «Se riportiamo gente allo stadio, possiamo andare in serie A, perché i giocatori si esprimeranno al triplo, quindi moduli contano poco».

I commenti sono chiusi.