giovedì 20 luglio - Aggiornato alle 14:29

Atanasijevic devastante e la Sir Volley Perugia si guadagna la ‘bella’

Grinta e qualità con il serbo mattatore: 3-0 a Trento in un PalaEvangelisti infuocato. Sabato il match da ‘dentro o fuori’ con la Finale Scudetto in palio

Foto di rito con esultanza finale per la Sir Volley Perugia che ha battuto Trento 3-0 in gara 4 (foto Michele Benda)

di Daniele Sborzacchi

Cuore, grinta ed una prestazione di straordinario livello consentono alla Sir Volley Perugia di guadagnarsi la ‘bella’. Un perentorio 3-0 a Trento, mai costante in ogni fondamentale, consegna le chiavi di gara 5 ai Block Devils, trascinati da un Atanasijevic devastante e con Berger autore di una partita eccellente. In generale però, a fare la differenza oltre alle giocate del fromboliere serbo e del martello austriaco, è stato l’atteggiamento di squadra mostrato da Birarelli e compagni. Difese da urlo, tuffi ovunque e voglia di rigiocare con gli occhi della tigre ogni pallone, soprattutto in contrattacco. Nei piccoli momenti di difficoltà, quando i trentini hanno provato a rimettere il muso avanti, la carica del PalaEvangelisti è stata determinante per tirare fuori dai bianconeri gesti di incredibile qualità. E giocatore simbolo da questo punto di vista, è stato appunto Atanasijevic, galvanizzante con i suoi attacchi su palla staccata. Missione compiuta insomma, sabato al PalaTrento una di queste due splendide contendenti si guadagnerà l’accesso alla finale Scudetto. Servirà una nuova impresa ai Block Devils, chiamati ad espugnare un palazzo imbattuto da 22 gare consecutive. Ma nulla è precluso, soprattutto quando in campo la Sir mette in campo classe ed ardore.

SIR SAFETY CONAD PERUGIA – DIATEC TRENTINO 3-0
(25-21, 25-21, 25-23)
PERUGIA: Zaytsev 6, Berger 13, Atanasijevic 22, De Cecco 1, Birarelli 7, Podrascanin 8, Bari (libero 33%), Tosi, Mitic, Buti, Chernokhozev. Ne Della Lunga, Paris, Franceschini. All. Bernardi
TRENTO: Giannelli 1, Lanza 5, Solè 6, Van de Voorde 11, Stokr 10, Urnaut 9, Colaci (libero 6%), Antonov 1, Nelli. Ne Mazzone T., Chiappa, Mazzone D., Blasi, Burgsthaler. All.: Lorenzetti
Arbitri: Rapisarda – Goitre
Durata parziali: 29′, 27′, 30′. Tot 1h26′. Spettatori 3983