Currently set to Index
Currently set to Follow
martedì 25 gennaio - Aggiornato alle 06:56

Alvini: «Rispetto per il Cittadella, per noi è una grande chance»

Sabato al Curi sfida importante contro i veneti: «Squadra pericolosa, che gioca molto in verticale». Dubbio Ghion, in attacco conferma per De Luca e Matos

Alvini in panchina @Fabrizio Troccoli

Una squadra che «gioca in verticale, molto pericolosa. Ma noi proveremo a cogliere la grande occasione di salire ulteriormente in classifica». Massimiliano Alvini dà la carica alla vigilia della sfida, quanto mai insidiosa, contro il Cittadella. «Sono un esempio per la continuità della loro filosofia – prosegue il tecnico biancorosso -. Basti pensare che hanno sostituito il tecnico Venturato, dopo diversi anni, con il suo vice Gorini…» Il Grifo punta a consolidare anche un’attitudine vincente, «in questo la gara col Crotone può darci una mano. In fin dei conti, abbiamo sbagliato soltanto la partita di Como ed in 15 partite è un dato che deve comunque soddisfarci. Adesso guardiamo avanti, pronti ad una nuova battaglia». Parlando dei singoli, Alvini conferma grande fiducia in Kouan che «è giocatore capace di interpretare bene le due fasi, in generale le letture delle varie situazioni che si presentano è fondamentale nel calcio di oggi».

Formazione Sarà con ogni probabilità Andrea Ghion a sostituire Burrai, squalificato, in cabina di regia. Anche se il centrocampista ex Carpi ha subìto una botta nella rifinitura. Mancheranno poi anche gli infortunati Angella, Rosi e Carretta. In attacco si va verso la conferma del tandem Matos-De Luca.

Arbitro Sarà il signor Alessandro Prontera di Bologna, coadiuvato dagli assistenti Antonio Vono di Soverato e Francesca Di Monte di Chieti, a dirigere Perugia-Cittadella. Quarto ufficiale sarà Ermanno Feliciani di Teramo, al Var Marco Serra di Torino e Pasquale Capaldo di Napoli.

Conosciamoli Meglio: il Cittadella post-Venturato è sempre letale in velocità. Una squadra camaleonte

I commenti sono chiusi.