martedì 27 settembre 2016 - Aggiornato alle 10:41
8 luglio 2016 Ultimo aggiornamento alle 09:42

Spoleto, Tulli confermata alla guida di Confindustria: «Manifattura 4.0 con Terni»

Soci rinnovano piena fiducia alla giovane imprenditrice, Ginobri è il nuovo vice

Spoleto, Tulli confermata alla guida di Confindustria: «Manifattura 4.0 con Terni»
Il consiglio diretti di Confindustria

Laura Tulli confermata alla guida della sezione Spoleto-Valnerina di Confindustria. Piena fiducia per un nuovo biennio all’imprenditrice trentaseienne, amministratore di Tulli acque minerali che nei giorni scorsi dall’assemblea dei soci che le ha rinnovato il mandato

Tulli confermata presidente Confindustria Gli industriali del comprensorio hanno anche provveduto a nomina vicepresidente Michele Ginobri della Meccanotecnica umbra di Campello sul Clitunno e il consiglio direttivo. In questo senso nel suo intervento, Tulli ha ringraziato per l’impegno la vicepresidente uscente, l’imprenditrice Olga Urbani, che a causa di impegni professionali non ha potuto assumere l’incarico per il secondo bienne, pur restano nel consiglio direttivo: «Considero un onore – ha detto Laura Tulli – poter continuare a lavorare per e insieme alle tante imprese che, storiche e più giovani, arricchiscono il nostro territorio. Sono tante le idee che vorremmo mettere in atto anche proponendoci come ‘territorio sperimentale’. Penso ad esempio all’idea di recuperare una intuizione di qualche anno fa, volta a fare dell’Umbria un ‘distretto culturale’.

Manifattura 4.0 e cultura E poi: «Come imprenditori siamo un po’ silenti in merito al tema della valorizzazione della cultura, e penso che da Spoleto possa partire un’iniziativa in tale ambito, di respiro regionale. Vorremo inoltre dedicarci allo sviluppo di un altro tema che riguarda la trasformazione in chiave intelligente della manifattura. Potremmo pensare di sperimentare a Spoleto, coordinandoci con la Sezione di Terni, una serie di iniziative che avvicinino gli imprenditori alla frontiera di Industria 4.0, altrimenti detta ‘fabbrica intelligente’. Anticipare i tempi, e avviare una vasta attività di sensibilizzazione, comunicazione, formazione imprenditoriale e capitale umano è il primo passo necessario».

I consiglieri Nel consiglio direttivo, ossia l’organo di governo e indirizzo che avrà il compito di sviluppare e portare avanti le attività programmate, siedono: Fabio Chiavari (Chiavari), Chiara Coricelli (Pietro Coricelli spa), Fabio D’Atanasio (Maran credit solution), Antonella Filiani (Coobec), Gianluca Magrini (Tecnomeccanica Magrini), Alessandro Menghini (Menghini Edilizia), Maria Flora Monini (Monini), Alberto Neri (Al-Pa Graphic), Ubaldo Notari (Unogas Umbria), Annarita Paolini (Legnami Paolini), Rolando Ramaccini (Coobec), Walter Rossi (Vus), Giuseppe Scatolini (M&G Engineering), Americo Timotei (Timotei officine meccaniche), Sante Tulli (Rerit), Olga Urbani (Tartufitalia di Urbani Bruno & C), Alberto Zuccari (Qfp)

©Riproduzione riservata

COMMENTA LA NOTIZIA

Attezione!

Per commentare puoi loggarti con l'account social che preferisci, facebook, twitter, google plus, oppure creare un nuovo account sulla piattaforma disqus.
Leggi la guida su come inserire un commento ed interagire con la community.

// CONDIZIONI GENERALI DI UTILIZZO

Condividi

banner 300x250
banner 300x250
banner 300x250