mercoledì 28 settembre 2016 - Aggiornato alle 22:29
20 maggio 2016 Ultimo aggiornamento alle 19:32

Spoleto, frontale sulla Flaminia vecchia: 46enne resta in prognosi riservata

La donna subito trasferita all'ospedale di Perugia è tenuta sotto monitoraggio continuo

Spoleto, frontale sulla Flaminia vecchia: 46enne resta in prognosi riservata
L'ospedale Santa Maria di Perugia (foto F.Troccoli)

Resta ricoverata all’ospedale di Perugia con prognosi riservata, la quarantaseienne gravemente ferita giovedì pomeriggio a seguito del violento incidente frontale consumatosi sulla Flaminia vecchia, all’altezza del bivio di Azzano, ossia dove da almeno dieci anni la carreggiata è stata ristretta per far posto all’infinito cantiere del raddoppio ferroviario. Stando a quanto riferito ieri dall’azienda ospedaliera di Perugia la donna è tenuta sotto stretto monitoraggio dal personale medico che l’ha presa in cura. Molti e importanti i traumi riportati in varie parti del corpo dalla spoletina, estratta dalle lamiere in stato di incoscienza dai vigili del fuoco intervenuti sul posto insieme ai carabinieri. Secondo le informazioni fornite ieri pomeriggio dal Santa Maria della Misericordia nelle prime 24 ore di ricovero le condizioni della quarantaseienne non sarebbero peggiorate, anche se le lesioni riportate a seguito del violento impatto impediscono ai medici di sciogliere la prognosi e quindi sbilanciarsi con previsioni.

©Riproduzione riservata

COMMENTA LA NOTIZIA

-->

Attezione!

Per commentare puoi loggarti con l'account social che preferisci, facebook, twitter, google plus, oppure creare un nuovo account sulla piattaforma disqus.
Leggi la guida su come inserire un commento ed interagire con la community.

// CONDIZIONI GENERALI DI UTILIZZO

Condividi

banner 300x250
banner 300x250
banner 300x250
banner 300x250