sabato 1 ottobre 2016 - Aggiornato alle 19:13
30 maggio 2016 Ultimo aggiornamento alle 12:56

Spoleto, debutto con vittoria per i Black scorpion: «Sogniamo il campionato Uisp»

Prima amichevole per la squadra dei rifugiati che ha battutto 8-3 la giovanile del Ducato

Spoleto, debutto con vittoria per i Black scorpion: «Sogniamo il campionato Uisp»
I ragazzi in campo

MULTIMEDIA

Guarda le foto

di C.F.

Corrono senza sosta, ma hanno anche buoni piedi. Sì, perché i Black scorpion di Spoleto, la neonata squadra dei rifugiati, sabato pomeriggio in due tempi regolamentari ha battuto il Ducato calcio, andando a rete otto volte, contro le tre della squadra giovanile del presidente Michele Zigavo.

I ragazzi in campo: fotogallery

Debutto con vittoria per i Black scorpion Per un problema logistico, la partita non si è disputata al campo sportivo Marco Capitini di San Giacomo ma a quello di San Paolo di Beroide. Qui si sono ritrovate alcune decine di persone per assistere alla prima amichevole della squadra coordinata dagli operatori della coop Il Cerchio, che gestisce il progetto Spar ed Emergenza sbarchi, con l’intento di «costruire ponti di solidarietà e opportunità concrete di inclusione, ma anche abbattere pregiudizi e discriminazioni». Massima la disponibilità incontrata dal presidente del Ducato calcio, Michele Zigavo, che anche per il futuro ha assicurato supporto per ulteriori iniziative. La partita, va detto, si è disputata in un clima di serenità ma anche di grande competizione, regalando perfino qualche gesto tecnico degno di nota.

«Sogniamo campionato Uisp» Il lavoro è ancora lungo, come ben sa il mister dei Black scorpion, l’operatore sociale Ibra Fall, pronto a tornare sul campo per migliorare ancora in vista di qualche altra appuntamento a cui lavora la coordinatrice del progetto, Patrizia Costantini: «Si è trattata di una bella esperienza che vogliamo sicuramente ripetere, tanto che ci siamo già attivati per organizzare un torneo magari con la collaborazione di altre squadre del territorio, intanto ringraziamo il Ducato calcio e il presidente Zigavo, ma non nascondiamo che il sogno vero per i Black scorpion sarebbe quelli di iscriverli a un campionato Uisp». E magari rivivere la favola dei rifugiati ospitati da Città di Castello, ossia i protagonisti del Real de Banjul.

Twitter @chilodice

©Riproduzione riservata

COMMENTA LA NOTIZIA

Attezione!

Per commentare puoi loggarti con l'account social che preferisci, facebook, twitter, google plus, oppure creare un nuovo account sulla piattaforma disqus.
Leggi la guida su come inserire un commento ed interagire con la community.

// CONDIZIONI GENERALI DI UTILIZZO

Condividi

banner 300x250
banner 300x250
banner 300x250