mercoledì 28 settembre 2016 - Aggiornato alle 15:40
20 giugno 2016 Ultimo aggiornamento alle 00:14

Spoleto, consiglio comunale: Cieri prende il posto di Speranza e Settimi diventa capogruppo

Dopo le dimissioni scatta la surroga e via libera all'unanimità, Capitani (Pd): «Speranza valido avversario politico». Dominici guida il gruppo Misto

Spoleto, consiglio comunale: Cieri prende il posto di Speranza e Settimi diventa capogruppo
Cardarelli con Cieri, dietro Frascarelli e Settimi

di Chia.Fa.

Walter Cieri si accomoda in consiglio comunale e il collega Roberto Settimi è il nuovo capogruppo di Spoleto popolare. Si sono consumati lunedì pomeriggio in aula gli effetti delle dimissioni presentate lo scorso 30 maggio da Gianluca Speranza che ha lasciato la massima assemblea cittadina e quindi la guida del gruppo di maggioranza.

Cieri entra in consiglio In apertura di lavori è stata messa ai voti la surroga del consigliere, sostituto dal primo dei non eletti, ossia il prof Cieri. Nonostante le questioni sollevate nei giorni scorsi da Pd e M5s sulle dimissioni di Speranza e possibili cause di ineleggibilità, nel dibattito consiliare sulla pratica non si sono registrate particolare schermaglie. A intervenire soltanto il capogruppo di Forza Italia, Alessandro Cretoni, che ha chiesto di spiegare chi verifica eventuali cause di incompatibilità sui consiglieri eletti, mentre Aliero Dominici ha voluto conoscere i tempi entro i quali per legge si deve procedere alla surroga.

Settimi capogruppo di Spoleto popolare Il segretario generale Mario Ruggieri ha spiegato che «tutti i controlli del caso sono in capo all’ufficio di segretaria che ha già provveduto a compiere gli accertamenti del caso», mentre sui tempi «il Testo unico degli enti locali prevede la surroga entro 10 giorni ma non si tratta – ha detto – di un termine perentorio, è sufficiente farlo alla prima seduta utile». Dopodiché la pratica è stata messa ai voti, incassando il via libera all’unanimità dei 20 consiglieri presenti. Dopo il voto a voler spendere due parole sull’uscita di scena di Speranza, è stato il consigliere del Pd Massimiliano Capitani: «Dispiace l’assenza tra i banchi di Speranza che in questi due anni è stato il mio avversario politico principale a cui devo riconoscere la validità a ricoprire l’incarico di consigliere».

Dominici guida il gruppo Misto A ringraziare per le parole direttamente il presidente del consiglio, Giampiero Panfili: «Credo di interpretare il sentimento dell’intera assemblea, ringraziando il consigliere Capitani». Dopodiché la parola è passata a Ilaria Frascarelli di Spoleto popolare che ha annunciato anche il passaggio del testimone a Roberto Settimi, nuovo capogruppo. Ma qualche movimento si è registrato anche nel gruppo Misto, dove nell’ultimo consiglio sono confluiti i consiglieri eletti nelle fila della maggioranza Marina Morelli e Francesco Saidi e dove già sedevano Sandro Cretoni e Aliero Dominici. Proprio quest’ultimo poco prima dell’avvio della seduta è stato eletto a maggioranza capogruppo, mentre l’incarico di vice lo ha assunto la Morelli. All’incontro tra i consiglieri del gruppo Misto non ha partecipato Cretoni.

Cardarelli accoglie Cieri A chiudere la discussione sulla pratica, il sindaco Fabrizio Cardarelli che, evitando di parlare del passo indietro di Speranza, si è rivolto al neo consigliere Cieri: «Siamo prof nella stessa scuola da anni e ci lega un’amicizia profonda, costruite in tante occasione di lavoro, sono convinto che la saggezza di Cieri sarà di grande aiuto, così come la sua esperienza nella comunità spoletina sarà un grande contributo per l’amministrazione di questa città, specie in scelte complicate e difficoltà». Infine a prendere la parola è stato il neo consigliere Cieri: «Ringrazio per l’accoglienza e saluto Speranza che mi ha lasciato questa pesante eredità, specie per me che sono alla prima esperienza e quindi completamente digiuno di lavori assembleari, ma impegnerò al massimo per cercare di essere all’altezza del ruolo».

Twitter @chilodice

©Riproduzione riservata

COMMENTA LA NOTIZIA

Attezione!

Per commentare puoi loggarti con l'account social che preferisci, facebook, twitter, google plus, oppure creare un nuovo account sulla piattaforma disqus.
Leggi la guida su come inserire un commento ed interagire con la community.

// CONDIZIONI GENERALI DI UTILIZZO

Condividi

banner 300x250
banner 300x250
banner 300x250