venerdì 30 settembre 2016 - Aggiornato alle 05:13
5 giugno 2016 Ultimo aggiornamento alle 11:30

Spoleto, Comune mette in cantiere sei nuove assunzioni: rinforzi ai tributi e polizia municipale

Due agentigià richiesti alla Provincia, gli altri quattro saranno professionisti della contabilità

Spoleto, Comune mette in cantiere sei nuove assunzioni: rinforzi ai tributi e polizia municipale
Comune Spoleto (foto Lanoce)

di C.F.

Vincoli di legge e blocco parziale del turn over. Ma anche disponibilità di bilancio e urgenze organizzative. Questi i nodi che l’amministrazione comunale è chiamata a sciogliere per rispondere positivamente al fabbisogno del personale che, in base ai prospetti inseriti nel Documento unico di programmazione (Dup), prevede sei nuove assunzioni nel biennio 2016-2017.

Due agenti in più alla municipale Va subito detto che per la copertura di due posti, ossia quelli previsti per rinforzare l’organico della polizia municipale, l’ente ha già presentato domanda per assorbire due agenti in servizio alla polizia provinciale nell’ambito delle procedure stabilite a livello ministeriale a seguito della riforma delle Province. La pratica è già stata firma e consegnata alcune settimane fa, tant’è che l’assegnazione delle due unità è attesa entro la fine dell’anno. I rinforzi per il Corpo guidato dal comandante Massimo Coccetta non risolveranno la carenza di personale che, in base alla legge regionale regionale del 2005, gira intorno a una ventina di agenti a fronte di un organico di 34.

Rinforzi ai tributi e alla ragioneria Le altre quattro assunzioni sono state programmate dal Comune «dopo aver preso atto – si legge nel Dup – di una grave carenza di personale amministrativo nei servizi interni della ragionerie e dei tributi. Le assunzioni previste, infatti, sono necessarie sia per sostituire almeno in parte il personale del servizio andato in pensione (dodici nel 2015 e altri sette nel 2016, ndr) sia per migliorare e rendere più efficienti gli uffici destinati al controllo e alle entrate». Nei prospetti vengono quindi indicate per il biennio quattro assunzioni nel rispetto sia dei vincoli del turn over che dell’incidenza della spesa per il personale su quella complessiva.

Assessore Profili Sul punto l’assessore Profili spiega: «Al di là delle regole dettate dal legislature e valide per tutti gli enti locali, il Comune di Spoleto deve fare anche i conti con margini di bilancio risicatissimi. Per questo dovremmo valutare accuratamente le figure professionali da ricercare anche in funzione del riassetto dell’Ase su cui continuiamo a lavorare». Prima di procedere alla pubblicazioni di concorsi pubblici è necessario verificare eventuali disponibilità tra i dipendenti statali e di amministrazione locali. Soltanto dopo che le chiamate saranno andate a vuoto, il municipio potrà procedere col bando.

Twitter @chilodice

©Riproduzione riservata

COMMENTA LA NOTIZIA

Attezione!

Per commentare puoi loggarti con l'account social che preferisci, facebook, twitter, google plus, oppure creare un nuovo account sulla piattaforma disqus.
Leggi la guida su come inserire un commento ed interagire con la community.

// CONDIZIONI GENERALI DI UTILIZZO

Condividi

banner 300x250
banner 300x250
banner 300x250