venerdì 30 settembre 2016 - Aggiornato alle 12:02
28 giugno 2016 Ultimo aggiornamento alle 20:20

Spoleto, cinghiali a spasso nei giardini dell’asilo: serve la rete di protezione

Almeno due le incursioni e le segnalazioni del personale, lavori urgenti per 3.500 euro

Spoleto, cinghiali a spasso nei giardini dell’asilo: serve la rete di protezione
L'asilo di viale Martiri

di Chiara Fabrizi

Cinghiali nell’area gioco dell’asilo di viale Martiri e la giunta autorizza l’installazione delle reti di recinzione. Sono almeno due gli avvistamenti e le altrettante segnalazioni presentate agli uffici del Comune dalla dirigente del circolo didattico di riferimento chiaramente preoccupata, al pari del personale della struttura comunale, che conta asilo nido e scuola dell’infanzia, per le incursioni degli animali selvatici nel giardino della scuola.

Cinghiali a spasso nell’area gioco dell’asilo In particolare la prima richiesta di sopralluogo risale al 5 maggio scorso, quando in viale Martiri sono intervenuti i funzionari degli uffici ambiente e tecnico: «L’esito del sopralluogo ha evidenziato la necessità di posizionare una rete di recinzione – si legge nella delibera di giunta – per delimitare l’area gioco dal bosco retrostante che presenta una maggiore vegetazione e quindi una fauna ricca. Sempre secondo il parere dei tecnici – prosegue l’atto – la presenza dei cinghiali in una zona prossima all’abitato e quindi rumorosa e frequentata è piuttosto anomala».

Lavori urgenti Anomalie a parte i cinghiali hanno rifatto capolino nell’area gioco dell’asilo di viale Martiri il 18 maggio e nel giro di poche ore il personale del municipio è tornato sul posto constatando «il terreno notevolmente smosso in più punti, a conferma della presenza degli animali». In questo senso al fine di garantire la massima sicurezza e l’incolumità dei piccoli, oltreché del personale del nido e della materna, consentendo al contempo l’uso dell’area gioco, la direzione Tecnica di Palazzo ha richiesto l’installazione della rete. Il via libera della giunta ai lavori urgenti da 3.500 euro a valere sul fondo riserva, è arrivato circa un mese fa, insieme a una serie di indicazione a tutto il personale delle scuole affinché venga prestata particolare attenzione alle procedure di corretto smaltimento dei residui dei cibi consumati e alla corretta tenuta dell’area verde.

Twitter @chilodice

©Riproduzione riservata

COMMENTA LA NOTIZIA

Attezione!

Per commentare puoi loggarti con l'account social che preferisci, facebook, twitter, google plus, oppure creare un nuovo account sulla piattaforma disqus.
Leggi la guida su come inserire un commento ed interagire con la community.

// CONDIZIONI GENERALI DI UTILIZZO

Condividi

banner 300x250
banner 300x250
banner 300x250