domenica 25 settembre 2016 - Aggiornato alle 05:41
2 agosto 2016 Ultimo aggiornamento alle 13:03

Spoleto, agli sgoccioli la gara per ripavimentare piazza del Mercato: «Lavori al via a dicembre»

Proposte attese in Vus entro il 12/8, aggiudicazione in base a offerta più vantaggiosa

Spoleto, agli sgoccioli la gara per ripavimentare piazza del Mercato: «Lavori al via a dicembre»

di Chiara Fabrizi

Scadranno tra dieci giorni i termini per presentare a Vus le offerte tecniche ed economiche relative alla gara da oltre 1,4 milioni di euro pubblicata alla metà del luglio scorso per procedere al rifacimento delle reti di sotto servizi tra piazza del Mercato, via Arco di Druso e piazza Achille Sansi per circa un milione di euro, mentre il restante sarà destinato agli interventi di ripavimentazione che interesseranno sempre la centralissima zona.

Gara per ripavimentare piazza del Mercato L’aggiudicazione del maxi appalto si annuncia comunque complessa. Come previsto dal nuovo codice per gli appalti pubblici, infatti, le gare con valore superiore al milione di euro dovranno essere esaminate non esclusivamente secondo la logica del massimo ribasso, ma in base a quella della offerta economica più vantaggiosa che prevede anche migliori progettuali. In sede di commissione l’assegnazione dei punteggi, 100 quello massimo, avverrà in base ai criteri individuati nel disciplinare di gara che per gli aspetti qualitativi dell’intervento riconosce massimo 70 punti di cui 30 proprio in virtù delle migliorie progettuali proposte, mentre altre 10 punti ciascuno sono previsti per organizzazione generale del cantiere; attrezzature e macchinari; qualificazione del personale; tempi di esecuzione. I restanti 30 punti saranno attribuiti in base ai ribassi d’asta proposti dalle ditte con le offerte tecniche.

«Si inizia a dicembre» Proprio la complessità dell’analisi delle proposte, che dovrebbero essere numerose in base al gran numero di quesiti recapitati a Vus in queste settimane, l’assessore ai lavori pubblici Angelo Loretoni ha reso noto lo slittamento dell’avvio dei lavori, inizialmente programmato per settembre ma riprogrammato per il mese dicembre. Complessivamente il progetto prevede 479 giorni di lavori (continuativi e naturali), per cui in occasione della 60esima edizione del Due Mondi si dovranno fare i conti col cantiere: «Abbiamo deciso – spiega il sindaco Fabrizio Cardarelli – che da giugno fino alla fine del Festival smantelliamo il cantiere, probabilmente presenteremo la piazza senza pavimentazione, ossia col massetto a vista, ma molto dipenderà anche da eventuali proposte che arriveranno in sede di gara dalla ditta aggiudicataria».

@chilodice

 

©Riproduzione riservata

COMMENTA LA NOTIZIA

Attezione!

Per commentare puoi loggarti con l'account social che preferisci, facebook, twitter, google plus, oppure creare un nuovo account sulla piattaforma disqus.
Leggi la guida su come inserire un commento ed interagire con la community.

// CONDIZIONI GENERALI DI UTILIZZO

Condividi

banner 300x250
banner 300x250
banner 300x250
banner 300x250