mercoledì 17 luglio - Aggiornato alle 04:40

Umbria jazz, tra gospel, soul e funk giovedì doppia anteprima in centro e a Ponte San Giovanni

Si parte alle 19.30 in piazza Bellini e alle 21 in piazza IV Novembre: tutto il programma

Il Trasimeno gospel choir

Mentre a Perugia fervono gli ultimissimi preparativi in vista del via ufficiale di venerdì, Umbria jazz darà vita a una doppia anteprima per entrare subito in clima festival. Tra le novità dell’edizione estiva di Umbria jazz infatti ci sono i concerti di giovedì tra Ponte San Giovanni e Piazza IV Novembre. Si parte alle 19.30 a Ponte San Giovanni, in piazza Bellini, con il concerto del Trasimeno gospel choir, realtà con ormai più di dieci anni di attività alle spalle diretta dal cantante e pianista Mario Donatone. La serata è organizzata insieme alle associazioni e ad alcuni negozi del quartiere e prevede un intervallo enogastronomico dopo il quale, alle 21, a salire sul palco sarà la band di Michael Supnick. Dal Massachusetts di cui è originario, Supnick si è trasferito nel 1986 in Italia dove si è accreditato come uno dei più autorevoli interpreti del jazz delle origini, dal dixieland allo swing.

Il programma Una attività intensa, quella del trombettista, trombonista, cornettista e cantante americano, tra cinema, sigle televisive e radiofoniche, jingle, dischi e tour (tra gli altri, con Lino Patruno, Renzo Arbore, Larry Franco e alla guida della sua Sweetwater Jazz Band). L’appuntamento sarà anche l’occasione di dare il benvenuto ai numerosi ragazzi, oltre 200, che da qualche giorno frequentano le Clinics del Berklee college of music. In piazza IV Novembre invece alle 21 toccherà a Con Brio, band di San Francisco diventata, soprattutto con i suoi eventi live, una specie di istituzione musicale della Bay Area; spazio poi a Wee Willie Walker & The Anthony Paule Soul Orchestra che propongono grande Black Music – comunque la si voglia definire: soul, blues, R&B – spettacolare e coinvolgente.

I commenti sono chiusi.