Currently set to Index
Currently set to Follow
sabato 27 novembre - Aggiornato alle 00:48

Umbria jazz 2021, arriva Ben Harper in versione solista e acustica

Per il musicista è un ritorno a Perugia dove ha suonato già due volte. Appuntamento il 16 luglio all’Arena Santa Giuliana in un doppio set con Angélique Kidjo. A breve biglietti in vendita

Ben Harper

Ben Harper torna dopo molti anni a Perugia. Annullato il tour con i suoi Innocent Criminals, Harper darà vita a una serie di concerti in versione solista e acustica, uno dei quali farà tappa a Umbria Jazz venerdì 16 luglio. A breve saranno disponibili i biglietti, con posti limitati e distanziati nel rispetto dei protocolli di sicurezza Covid, attraverso i circuiti ufficiali di vendita Boxol e Ticketone, con prezzi a partire da 33 euro per una gradinata fino a 50 e 75 per le platee. Sul palco, nella stessa serata, anche Angélique Kidjo, per un doppio set imperdibile. Il cantautore californiano suonerà anche il 14 luglio al Summer Festival di Marostica (Vicenza) e il 18 a Stupinigi Sonic Park a Nichelino (Torino).

Chi è «Ben Harper – ricorda Umbria Jazz – ha debuttato nel 1994 con l’album Welcome To The Cruel World (Virgin Records) e da allora ha collezionato un successo dopo l’altro, consolidandosi come un performer singolare e potente, con un cantato riconoscibile al primo ascolto ed una capacità ineguagliabile di fondere diversi generi musicali tra loro. Rolling Stone ha definito le canzoni di Ben Harper “gioielli unici e teneri del rock’n’roll” mentre Billboard a proposito della sua musica ha affermato che “ricorda il potere e la bellezza della semplicità”. I ritmi blues di Ben Harper e il suo saper spaziare dalla musica folk rock fino al reggae lo hanno reso uno dei musicisti più acclamati della scena mondiale, conferendogli numerosi dischi di platino ottenuti nel corso di tutta la sua carriera musicale. La sua ultima uscita discografica è Winter is for Lovers (Hellcat Records), il suo primo album strumentale uscito lo scorso ottobre».

Precedenti a Perugia Sono due i precedenti dell’artista a Perugia. A portarlo la prima volta, in una indimenticabile serata del 20 febbraio 1996 al Teatro Morlacchi, fu il promoter perugino Sergio Piazzoli per la sua storica Stagione della canzone e della musica d’autore. Concerto che fu replicato, sempre per la stagione di Piazzoli, qualche anno più tardi con il ritorno di Ben Harper in un più capiente Palaevangelisti (ora Palabarton). Era il 7 aprile del 2000 e Harper tornò sempre con i suoi The Innocent Criminals. Anche l’apertura del concerto fu da incorniciare, con lo straordinario cantautore Joseph Arthur come “spalla”.

I commenti sono chiusi.