venerdì 19 aprile - Aggiornato alle 22:26

Da Travaglio alla Carrà: sfilata di big per gli Incontri di Mieli al Festival di Spoleto

La rassegna trasloca a palazzo Collicola: due weekend per discutere di innovazione e cultura con attori, manager e giornalisti

Raffaella Carrà

Da Marco Travaglio a Raffaella Carrà. Tornano a Spoleto per il Due Mondi gli Incontri di Paolo Mieli, quest’anno di scena a palazzo Collicola per i prossimi due weekend, considerato luogo ideale per discutere di innovazione, cultura e sostenibilità, ma anche territorio, internazionalizzazione e futuro.

Sfilata di big per gli Incontri di Mieli Gli affezionati del format prodotto da Hdrà, gruppo di comunicazione guidato da Mauro Luchetti e Marco Forlani, sanno che gli ospiti con Mieli si lasceranno anche andare ad aneddoti e vicende personali, che scandiscono il ritmo delle interviste molto amate dal pubblico. Sabato 7 luglio la rassegna di conversazioni condotte dallo storico e giornalista si aprirà alle 16 col regista Gabriele Muccino, prosegue alle 17 con l’attore Ennio Fantastichini e si chiude alle 18 con un altro giornalista, Claudio Cerasa, giovane direttore del quotidiano Il Foglio. Domenica 8 luglio a palazzo Collicola il programma degli Incontri di Mieli si apre alle 10 col numero uno di Enel Francesco Starace, mentre alle 10.45 col presidente della Regione Calabria Gerardo Mario Oliviero. A chiudere il poker di Mieli saranno alle 11.30 autore e scrittore Carlo Freccero e alle 12.15 l’attrice Paola Cortellesi. Nell’ultimo weekend di Festival di Spoleto alla corte di Mieli sfileranno Travaglio alle 15, la Carrà alle 16 e, dulcis in fundo, Franca Leosini alle 17.

I commenti sono chiusi.