lunedì 14 ottobre - Aggiornato alle 07:46

Spoleto, squadra di giunta quasi pronta: schiarita per Alessandro Cretoni

Chiude il cerchio anche la Lega con Zengoni, ma resta da sciogliere il nodo Fratelli d’Italia: De Augustinis verso le nomine

Alessandro Cretoni (foto Fabrizi)

di Chiara Fabrizi

Schiarita per il forzista Alessandro Cretoni proiettato verso la giunta, mentre dovrebbe essere Maria Rita Zengoni la leghista dell’esecutivo. Quasi pronta la squadra del sindaco Umberto De Augustinis che nel giro di qualche giorno, forse lunedì, firmerà i decreti di nomina e presenterà i sette assessori, di cui tre donna.

ADA URBANI ALLA CULTURA
GIUNTA TRA EQUILIBRI E AMBIZIONI

BLOB ELETTORALE
PROCLAMAZIONE SINDACO 
FOTOGALLERY PROCLAMAZIONE
«GIUNTA IN DIECI GIORNI»

Schiarita per Alessandro Cretoni Il quadro delle deleghe non è ancora delineato, ma salvo colpi di scena sarà Ada Spadoni Urbani, 72 anni, il prossimo assessore alla cultura del Comune di Spoleto. Già presente alla conferenza stampa di martedì del Festival, l’ex senatrice di Forza Italia è stata scelta dal sindaco magistrato di Cassazione, che le ha affidato la preziosa delega che fu anche di Giorgio Pressburger, Vincenzo Cerami e Gianni Quaranta, ma che negli ultimi diciotto mesi era stata di Camilla Laureti, la candidata sindaco del centrosinistra battuta la ballottaggio del 24 giugno. In casa Forza Italia, secondo quanto risulta, si è consumata una battaglia tutta interna tra il vice coordinatore provinciale Alessandro Cretoni, 40 anni appena compiuti, consigliere uscente e rieletto, e il coordinatore comunale Aldo Tracchegiani, col giovane che alla fine dovrebbe averla spuntata. Se così fosse il suo banco di maggioranza passerebbe a Marina Morelli, prima dei non eletti di Forza Italia.

PRIMO GIORNO DA SINDACO
FOTOGALLERY: DE AUGUSTINIS ENTRA IN COMUNE
DE AUGUSTINIS VINCE PER 86 VOTI
FOTOGALLERY: FESTA CENTRODESTRA
VIDEO: PRIMO DISCORSO DA SINDACO

Giunta di De Augustinis e nodo Fratelli d’Italia Resta, però, il nodo Fratelli d’Italia che ha eletto il consigliere Stefano Polinori, ma che con ogni probabilità rischia di essere l’unico alleato a non esprimere un assessore. La pratica è particolarmente delicata e resta da capire l’esito del confronto in corso tra il senatore e coordinatore regionale Franco Zaffini e il sindaco De Augustinis, prima di chiudere definitivamente la partita. Intanto l’altra novità della giunta è Maria Rita Zengoni, 42 anni, candidata ma non eletta nelle fila della Lega, ma probabilmente prossimo assessore con delega alle frazioni e all’ambiente. Blindata l’avvocatessa quarantenne di Laboratorio, la civica Beatrice Montioni, prossimo vicesindaco sembrerebbe con deleghe a sociale, scuola e sanità: anche lei come Cretoni è stata eletta, al suo posto in consiglio si accomoda Roberto Ranucci. Non emergono problemi neanche per l’ingegnere leghista Francesco Flavoni, che si dovrebbe occupare di urbanistica e ricostruzione, idem per Angelo Loretoni di Rinnovamento verso una riconferma ai lavori pubblici. Per chiudere il cerchio, al netto del nodo Fratelli d’Italia, manca l’assessore al bilancio: sarebbe il jolly del sindaco De Augustinis.

@chilodice

I commenti sono chiusi.