domenica 25 settembre 2016 - Aggiornato alle 00:33
17 agosto 2016 Ultimo aggiornamento alle 10:08

Sondaggio si trasforma in sagra delle gaffe: «Per il 53% la Cascata delle Marmore è sulle Alpi»

San Pellegrino misura l'ignoranza col metodo Woa, i risultati sono imbarazzanti

Sondaggio si trasforma in sagra delle gaffe: «Per il 53% la Cascata delle Marmore è sulle Alpi»

«La Cascata delle Marmore si trova sulle Alpi per il 53% degli intervistati» .La storica azienda ‘Bibite San Pellegrino’ ha voluto testare la conoscenza degli italiani sui luoghi più belli della penisola interrogando un campione di oltre 4 mila persone di età compresa tra 18 e 65 anni.

Sondaggio si trasforma in sagra delle gaffe Lo studio volto a misurare l’ignoranza degli italiani circa le bellezze del loro Paese è stato promosso in occasione del concorso ‘Vinci le Meraviglie d’Italia’ ed è stato condotto con metodologia Woa (Web Opinion Analysis) sui principali social network, blog, forum e community dedicate. Secondo i dati raccolti i più ignari del patrimonio che li circonda sono gli uomini: ben il 56% infatti ha ammesso delle lacune nella conoscenza delle più celebri località turistiche e delle ricchezze artistico-culturali. Se la cavano meglio invece le donne, che si fermano al 48%.

Iniziativa San Pellegrino Quanto all’età, la scarsa conoscenza colpisce soprattutto gli italiani tra i 30 e i 49 anni (62%), mentre un po’ più ferrati sono i giovani della fascia 18-29 anni (49%) e i 50-65enni (46%).Tra le gaffes più diffuse l’ubicazione del ‘Cenacolo’ di Leonardo da Vinci: per ben 6 italiani su 10 infatti l’affresco si troverebbe infatti nei pressi di Firenze e solo il 40% degli italiani è a conoscenza del fatto che si trovi invece a Milano, all’interno del Refettorio del convento di Santa Maria delle Grazie.

La Cascata delle Marmore è sulle Alpi Il 56% degli italiani inoltre non ha mai sentito parlare di Ponte di Rialto, dell’Accademia, degli Scalzi e della Costituzione che attraversano il Canal Grande di Venezia e per il 51%  i sassi di Matera sarebbero delle semplici conformazioni rocciose particolari, mentre si tratta di veri e propri insediamenti urbani ricavati nelle rocce. Tornando a Marmore invece, per i distratti, il salto più alto d’Europa ce l’abbiamo qui in Umbria, in provincia di Terni.

©Riproduzione riservata

COMMENTA LA NOTIZIA

Attezione!

Per commentare puoi loggarti con l'account social che preferisci, facebook, twitter, google plus, oppure creare un nuovo account sulla piattaforma disqus.
Leggi la guida su come inserire un commento ed interagire con la community.

// CONDIZIONI GENERALI DI UTILIZZO

Condividi

banner 300x250
banner 300x250
banner 300x250
banner 300x250