sabato 24 settembre 2016 - Aggiornato alle 22:53
30 aprile 2016 Ultimo aggiornamento alle 15:52

Soldi sporchi nelle tasche del pusher nigeriano. Tagliava eroina ma è stato arrestato dai carabinieri

Lo spacciatore 25enne è finito in carcere con le accusa di traffico e detenzione illecita di sostanze stupefacenti. Sequestrato mannitolo, bilancia di precisione e mille euro

Soldi sporchi nelle tasche del pusher nigeriano. Tagliava eroina ma è stato arrestato dai carabinieri
Carabinieri al lavoro (foto archivio Troccoli)

di En.Ber.

Traffico e detenzione illecita di sostanze stupefacenti sono i reati per cui è finito in carcere un nigeriano di 25 anni arrestato dai carabinieri che gli hanno sequestrato 44 grammi di eroina e mille euro. Lo straniero è stato bloccato dai militari dell’aliquota operativa al termine di una perquisizione durante la quale sono stati messi sotto sequestro anche due telefoni cellulari, un bilancino di precisione e una ventina di grammi di mannitolo per il taglio della droga.

Soldi sporchi Il nigeriano – si è appreso in caserma – è in regola con i documenti per soggiornare in Italia pur essendo già conosciuto dalle forze dell’ordine. La droga e il materiale, compreso il denaro ritenuto provento dell’attività illecita, sono stati messi sotto sequestro. Il 25enne è stato accompagnato nel carcere di Capanne a disposizione dell’autorità giudiziaria. Il suo arresto arriva soltanto a poche ore di distanza dall’operazione alla Verbanella che aveva portato dietro le sbarre un connazionale che tagliava l’eroina con l’Oki.

©Riproduzione riservata

COMMENTA LA NOTIZIA

-->

Attezione!

Per commentare puoi loggarti con l'account social che preferisci, facebook, twitter, google plus, oppure creare un nuovo account sulla piattaforma disqus.
Leggi la guida su come inserire un commento ed interagire con la community.

// CONDIZIONI GENERALI DI UTILIZZO

Condividi

banner 300x250
banner 300x250
banner 300x250
banner 300x250
banner 300x250