sabato 1 ottobre 2016 - Aggiornato alle 12:22
12 settembre 2016 Ultimo aggiornamento alle 17:18

Sisma, da azienda umbra primo modulo abitativo di San Pellegrino: «Ci vivrà famiglia con due figli»

L'iniziativa di solidarietà della Ecosuntek di Gualdo Tadino resa nota da Chiacchieroni

Sisma, da azienda umbra primo modulo abitativo di San Pellegrino: «Ci vivrà famiglia con due figli»
Tendopoli San Pellegrino (foto Fabrizi)

di C.F.

Arriva il primo modulo abitativo a San Pellegrino (Norcia). C’è l’iniziativa della Ecosuntek di Gualdo Tadino dietro al prefabbricato completamente made in Umbria che verrà consegnato martedì pomeriggio a una famiglia con due figli rimasta senza casa a seguito del terremoto del 24 agosto.

Classi nelle tende a Norcia: fotogallery
Ingv: «Massima velocità di scuotimento a Norcia»
TUTTO SUL TERREMOTO

Da azienda umbra primo modulo abitativo di San Pellegrino A dare notizia del gesto di solidarietà è stato il consigliere regionale Gianfranco Chiacchieroni (Pd). In particolare, in base a quanto riferito dall’azienda nei giorni immediatamente successivi al sisma è stata resa nota la disponibilità di un modulo abitativo progettato, sviluppato e realizzato dalla Ecosuntek. Una decina le richieste arrivate da Norcia e dintorni che sono poi state analizzate con l’obiettivo di dare priorità a nuclei con disabili o anziani non autosufficienti. Col passare dei giorni, però, le famiglie alle prese con le maggiori difficoltà hanno trovato diversa collocazione e alla fine l’azienda umbra ha optato per la consegna del modulo abitativo alla famiglia di San Pellegrino con due figli. In particolare si tratta di un prefabbricato «indipendente sia dal punto di vista energetico che idrico essendo dotato – spiegano dalla Ecosuntek – di impianto fotovoltaico, generatore eolico e sistema per l’accumulo di energia. Dispone di due camere, bagno e zona giorno». Martedì pomeriggio alle 17 una motrice trasporterà il modulo abitativo in un campo di proprietà privata fuori dalla zona rossa del paese dove verrà collocato e messo a disposizione della famiglia. Per Chiacchieroni si tratta di «un gesto di altissimo valore e significato, una iniziativa che vuole essere di aiuto alla tante altre messe in atto in questi giorni da ogni parte della nostra regione e dall’Italia intera».

@chilodice

©Riproduzione riservata

COMMENTA LA NOTIZIA

Attezione!

Per commentare puoi loggarti con l'account social che preferisci, facebook, twitter, google plus, oppure creare un nuovo account sulla piattaforma disqus.
Leggi la guida su come inserire un commento ed interagire con la community.

// CONDIZIONI GENERALI DI UTILIZZO

Condividi

banner 300x250
banner 300x250
banner 300x250