lunedì 26 settembre 2016 - Aggiornato alle 07:22
1 agosto 2016 Ultimo aggiornamento alle 16:38

Sirci, ancora minacce: il concerto di Emma al posto della final four al Palaevangelisti? «Via da Perugia»

«Sono arrabbiato come mai prima, siamo al limite della sopportazione. Farò le mie scelte senza farmi condizionare»

Sirci, ancora minacce: il concerto di Emma al posto della final four al Palaevangelisti? «Via da Perugia»
Gino Sirci

di M.T.

Il presidente della Sir Safety ritorna a minacciare l’addio alla città di Perugia e la ragione, anche se con sfumature diverse, risiede sempre nel Palaevangelisti. Questa volta l’affondo viene lanciato dalle colonne della Gazzetta dello Sport che intervista Gino Sirci, mentre è in vacanza in Irlanda. Il presidente appare infuriato per due bocconi amari. Entrambi da digerire.

Il primo riguarda l’ormai inevitabile intervento chirurgico di Atanasijevic che lo terrà fermo da «quattro a sei settimane, poi passeranno altri giorni per riportarlo in forma», dice il presidente alla Gazzetta, mentre il secondo riguarda la rinuncia a disputare la Final Four della Supercoppa di Volley al Palaevangelista di Perugia, il 24 e 25 settembre: «Occasione di grande visibilità per la città – dice ancora Sirci», andata persa.

«Sono arrabbiato come mai prima d’ora», continua il presidente: «Siamo al limite della sopportazione». Insomma gli alti e bassi della vicenda ‘Palaevangelisti’ con l’interessamento anche delle istituzioni non sembrano rasserenare gli animi di chi ripensa ad andare via. Forse a Firenze dove sul piatto «ci sono un milione di euro», ha detto ancora Sirci. Purtroppo o per fortuna però il contratto per la stagione 2016-2017 è stato firmato e quest’anno la Sir giocherà a Perugia. Ma cosa è successo nelle ultime ore?

Innanzitutto è arrivata la conferma che Atanasijevic deve essere operato. «In pratica – dice il presidente alla Gazzetta -, ha avuto un indebolimento dell’osso tibiale dovuto al fatto che lui in questi anni tra gli impegni con la propria squadra di club e con la nazionale serba non si è mai fermato e questa è stata la conseguenza. L’intervento a questo punto è necessario, perché, pur trattandosi di una microfrattura, c’è il rischio che rimandandola poi non giochi più. L’ipotesi è quella che l’osso possa essere rinforzato con l’inserimento di una placca». Se l’intervento sarà compiuto a Perugia o altrove la società e il giocatore non l’avrebbero ancora deciso, anche a causa delle ferie di molti medici. Il giocatore non giocherà quindi in finale.

Ma il grattacapo delle ultime ore che fa perdere le staffe al presidente è dovuto al fatto di non essere riusciti a trovare una soluzione per disputare la Final For al Palaevangelisti. «Abbiamo scoperto – ancora il presidente alla Gazzetta -, che per il concerto della cantante Emma previsto al PalaEvangelisti per lunedì 26 settembre l’impianto sarà impegnato anche per l’intera giornata della domenica precedente per il montaggio del palco! E allora, dico oggi che se dobbiamo fare pallavolo in un pala-concerti invece che in un palasport, è meglio che pensiamo a trasferirci altrove, anche perché Firenze continua ad aspettarci, è ovvio che queste situazioni si sommano a tutte le altre e al momento opportuno prenderò le mie decisioni senza farmi più condizionare”.

©Riproduzione riservata

COMMENTA LA NOTIZIA

Attezione!

Per commentare puoi loggarti con l'account social che preferisci, facebook, twitter, google plus, oppure creare un nuovo account sulla piattaforma disqus.
Leggi la guida su come inserire un commento ed interagire con la community.

// CONDIZIONI GENERALI DI UTILIZZO

Condividi

banner 300x250
banner 300x250
banner 300x250
banner 300x250
banner 300x250