giovedì 29 settembre 2016 - Aggiornato alle 10:25
2 giugno 2016 Ultimo aggiornamento alle 20:03

Sir Safety, Ivan «il terribile» Zaytsev approda a Perugia: «Pronto a spaccarmi le braccia per i tifosi»

Dopo settimane di indiscrezioni, l'ufficialità: il giocatore di origini spoletine è bianconero. Nei prossimi giorni la presentazione ufficiale

Sir Safety, Ivan «il terribile» Zaytsev approda a Perugia: «Pronto a spaccarmi le braccia per i tifosi»
Al centro Zaytsev e Sirci

Dopo giorni di indiscrezioni, arriva l’ufficialità di una notizia che farà felici i tifosi della Sir Safety: Ivan Zaytsev torna a Perugia dopo un’esperienza in Russia. Nel reparto di attacco della squadra guidata da Slobodan Kovac, lo schiacciatore ricoprirà il ruolo di martello di posto quattro, affiancando Aleksandar Atanasijevic e Aaron Russell. «Sono felicissimo – ha detto il giorcatore fortemente voluto da patron Gino Sirci – di tornare in Umbria e in particolare di poter giocare di nuovo al PalaEvangelisti». Proprio dall’impianto perugino Zaytsev, spoletino di origine, figlio d’arte (il padre Viaceslav era un fenomenale palleggiatore sovietico a cavallo tra gli anni ’70 e gli anni ’80) che si formò nel settore giovanile dell’Rpa Perugia, fece il suo esordio nel grande volley. «Non sono un tipo che crede nel destino – ha aggiunto -, ma ho esordito in serie A1 al PalaEvangelisti, ho vinto lo scudetto al PalaEvangelisti ed ora torno a giocare al PalaEvangelisti! Avevo bisogno di sentire interesse, di un presidente caldo, di una società motivante, del calore della gente. E l’entusiasmo che si è creato a Perugia è bellissimo. Per questo sono davvero molto motivato per dare il 300 per cento di me stesso nel mio vecchio/nuovo ruolo di schiacciatore ricevitore».

Le prime parole E a proposito del suo nuovo ruolo spiega: «Direi che i termini “motivazione” e “sfida” – osserva – sono ideali per descrivere il mio stato d’animo. Come opposto in questi anni ho trovato certezze e sicurezze, ma credo che lo stimolo di tornare a giocare in posto quattro mi possa aiutare a fare un ulteriore salto di qualità e a fare quello che mi piace di più: mettermi al servizio della squadra per farla rendere al meglio. Perché così intendo il ruolo di schiacciatore. Ce la metterò tutta per far correre il meno possibile Luciano De Cecco! Credo inoltre che questo cambio di ruolo mi trovi in un momento mentale molto positivo, non vedo proprio l’ora ed ho già iniziato in nazionale a lavorare come martello. Una cosa voglio dire: per me è fondamentale fare le cose fatte per bene. Il cambio operato con logica e con una preparazione adeguata mi trova strapositivo e pronto a spaccarmi le braccia per dare gioia concreta al pubblico di Perugia che se lo merita e che è spettacolare».

IL PROGETTO PER IL NUOVO PALAEVANGELISTI

Il rapporto con Kovac Quanto al rapporto con mister Kovac, i due si sono già parlati: «Con Boban ho parlato a lungo – dice il giocatore – e ne ho avuto un’impressione ottima. Abbiamo parlato di cose giuste, della programmazione del lavoro da fare. E di tanto altro. Obiettivi? Il nostro primo obiettivo dovrà essere lavorare per trovare gli equilibri di squadra che è la cosa più importante. Poi step by step, a partire dai preliminari di Champions League e dalla Supercoppa Italiana. Per tutto il resto se ne parlerà più avanti». Nella sua carriera ha già ottenuto svariate medaglie, da quelle con i club (uno scudetto, una supercoppa ed una coppa Cev tra le altre) a quelle con la nazionale azzurra (bronzo olimpico, argenti e bronzi sparsi tra Europei, World League, Coppe del Mondo e Grand Champions Cup). In più ci sono i tanti premi individuali (miglior opposto agli Europei ed alla Coppa del mondo 2015, miglior servizio agli Europei 2013, miglior schiacciatore alla World League 2013, Mvp alla Supercoppa italiana 2012). Un giocatore che insieme ad Atanaijevic e Russell è pronto a far sognare i tifosi.

©Riproduzione riservata

COMMENTA LA NOTIZIA

Attezione!

Per commentare puoi loggarti con l'account social che preferisci, facebook, twitter, google plus, oppure creare un nuovo account sulla piattaforma disqus.
Leggi la guida su come inserire un commento ed interagire con la community.

// CONDIZIONI GENERALI DI UTILIZZO

Condividi

banner 300x250
banner 300x250
banner 300x250
banner 300x250