venerdì 30 settembre 2016 - Aggiornato alle 05:12
17 maggio 2016 Ultimo aggiornamento alle 22:39

Sir, accordo di massima con Comune e Kronogest. Rizzuto: «Sirci vuole restare. Zaytsev firma lunedì»

Il direttore generale dei Block Devils soddisfatto dell'incontro con il gestore dell'Impianto: «Curva retrattile e interventi straordinari di palazzo dei Priori»

Sir, accordo di massima con Comune e Kronogest. Rizzuto: «Sirci vuole restare. Zaytsev firma lunedì»

di G.N.

Fase interlocutoria ma piena di prospettive incoraggianti nel tentativo riavvicinamento, da parte del Comune,  tra la Kronogest facente capo all’ingegner Alessandro Catana, gestore del Palasport Evangelisti, e il presidente della Sir Perugia Gino Sirci. Nell’incontro che si è tenuto martedì sera alla presenza dell’assessore comunale Emanuele Prisco è stata raggiunta un’intesa di massima per venire incontro alle esigenze manifestate più volte dal patron bianconero in merito al miglioramento delle condizioni dell’impianto sportivo, dove i Block Devils giocano le partite casalinghe della Superlega e che l’anno prossimo sarà anche scenario della Champions League.

Intervento del  Comune  È stata ribadita la disponibilità da parte del Comune di Perugia a destinare alcune risorse già previste  da tempo per adottare gli accorgimenti fondamentali a  garantire un “restyling” del Palaevangelisti, per una spesa di 400 mila euro per interventi straordinari, con la finalità di aumentarne la capienza e per assicurare l’installazione di una curva supplementare retrattile in maniera tale da assicurare un utilizzo multifunzionale dell’ampia area quando la tribuna non verrà utilizzata nei momenti di sosta del campionato e dei vari impegni ufficiali.  «Siamo fiduciosi – ha affermato Benedetto Rizzuto, direttore generale della Sir Perugia – perché le nostre richieste di rendere più accogliente e decoroso il Palaevangelisti sono state recepite dal Comune e dall’ingegnere Alessandro Catana della Kronogest. È una soluzione che rientra nell’interesse di tutti visto che la Sir Perugia è un patrimonio della città e c’è la volontà concreta del presidente di rimanere nel capoluogo umbro visto il suo attaccamento a questa realtà».

Mercato Lunedì o al massimo martedì arriverà la firma di Ivan Zaytsev che sta risolvendo alcune pratiche burocratiche per liberarsi dalla Dinamo Mosca con cui ha giocato nelle ultime due stagioni. È solo questione di tempo: ancora una settimana e l’ex opposto della Lube vestirà la maglia della Sir Perugia. L’arrivo di Zaytsev sarà seguito dall’acquisto del serbo Podrascanin mentre per Atanasjievic si sta lavorando per il  prolungamento di altri due anni del contratto che scade nel 2017. Buti? «Tutto dipende da lui – ha precisato Rizzuto – il giocatore è di spessore e ha delle offerte, ha un altro anno di contratto e decideremo insieme anche in relazione alle offerte che non mancano».

©Riproduzione riservata

COMMENTA LA NOTIZIA

Attezione!

Per commentare puoi loggarti con l'account social che preferisci, facebook, twitter, google plus, oppure creare un nuovo account sulla piattaforma disqus.
Leggi la guida su come inserire un commento ed interagire con la community.

// CONDIZIONI GENERALI DI UTILIZZO

Condividi

banner 300x250
banner 300x250
banner 300x250
banner 300x250