martedì 27 settembre 2016 - Aggiornato alle 08:59
21 settembre 2016 Ultimo aggiornamento alle 20:15

Sgl Carbon torna in possesso della fabbrica di Narni: Elettro riconsegna le chiavi

Giovedì dovrebbe definitivamente uscire di scena l'azienda di Monachino

Sgl Carbon torna in possesso della fabbrica di Narni: Elettro riconsegna le chiavi
La fabbrica di Narni (foto Colonna)

di Chiara Fabrizi

Salvo colpi di scena ormai comunque improbabili, giovedì Sgl Carbon tornerà in possesso della fabbrica e degli impianti di Narni. Dopo la ricognizione compiuta all’interno degli stabilimento di via del Lavoro, che ha segnato il primo step della definitiva riconsegna, nelle prossime ore i vertici della multinazionale incontreranno alcuni rappresentanti di Elettrocarbonium, l’azienda dell’imprenditore Michele Monachino che in meno di dieci mesi ha fatto ripartire e poi fermato la storica produzione di elettrodi di grafite di Narni. In questa sede, in base a quanto risulta, avverrà la riconsegna delle chiavi della fabbrica di Sgl Carbon (in liquidazione) che ha interrotto la produzione tre anni fa. Intorno allo stabilimento umbro, come emerso negli ultimi giorni, è in corso una trattativa esclusiva tra la proprietà di Sgl, rappresentata dall’avvocato Marco Petrucci, e manager della Sangraf. Le parti hanno già sottoscritto una lettera intenti, ma per la due diligence c’è tempo ancora fino a novembre. Intanto giovedì, però, si scrive la parola fine sulla gestione Monachino.

@chilodice

©Riproduzione riservata

COMMENTA LA NOTIZIA

Attezione!

Per commentare puoi loggarti con l'account social che preferisci, facebook, twitter, google plus, oppure creare un nuovo account sulla piattaforma disqus.
Leggi la guida su come inserire un commento ed interagire con la community.

// CONDIZIONI GENERALI DI UTILIZZO

Condividi

banner 300x250
banner 300x250
banner 300x250