giovedì 29 settembre 2016 - Aggiornato alle 22:23
30 agosto 2016 Ultimo aggiornamento alle 12:26

Serie A, Sassuolo-Pescara 0-3 a tavolino: ex rossoverde Ragusa nel mirino del giudice sportivo

Antonino in campo ma il suo non era tra i nomi consegnati dai neroverdi alla Lega calcio

Serie A, Sassuolo-Pescara 0-3 a tavolino: ex rossoverde Ragusa nel mirino del giudice sportivo

Il Sassuolo è stato sconfitto per 3-0 dal Pescara; sì, ma a tavolino. A ribaltare il 2-1 inflitto dai neroverdi alla squadra di Massimo Oddo ci ha pensato il giudice sportivo e la penalizzazione per l’undici di Di Francesco ha a che fare con l’ex rossoverde Antonino Ragusa.

Ternana calcio Il centrocampista messinese, nelle Fere ai tempi del primo Toscano negli anni 2012/13 e in passato allenato anche dall’ex tecnico della Ternana Roberto Breda, nella seconda giornata dell’attuale torneo di massima serie, è stato impiegato negli ultimi 20’ di gara e, come riportato dalla Gazzetta dello sport, l’anomalia riscontrata dal giudice sportivo riguarda proprio il tesseramento di Ragusa perché avvenuto dopo la consegna ufficiale dei 25 della rosa del Sassuolo alla Lega calcio.

Antonino Ragusa «Per inserire il nuovo acquisto regolarmente tesserato – si legge nel noto quotidiano – il club ha dovuto sostituire un giocatore precedentemente inserito. In questo caso, la norma da un anno prevede che il club invii alla Lega calcio una Pec (posta certificata) con la notifica della sostituzione. Il Sassuolo sostiene di averla inviata, la Lega di non averla mai ricevuta».

©Riproduzione riservata

COMMENTA LA NOTIZIA

Attezione!

Per commentare puoi loggarti con l'account social che preferisci, facebook, twitter, google plus, oppure creare un nuovo account sulla piattaforma disqus.
Leggi la guida su come inserire un commento ed interagire con la community.

// CONDIZIONI GENERALI DI UTILIZZO

Condividi

banner 300x250
banner 300x250
banner 300x250
banner 300x250