Currently set to Index
Currently set to Follow
giovedì 22 ottobre - Aggiornato alle 03:17

Perugia, aggredisce un cliente del bar perché prende il caffè senza mascherina: condannato

Giovane si scaglia anche contro i poliziotti, fermato a fatica e arrestato

Dà in escandescenze al bar della stazione di Perugia, perché c’è un cliente che prende il caffè senza mascherina. Grida e tenta di colpire con testate l’uomo a bancone intento a consumare un espresso, tanto che un ferroviere spaventato esce a chiedere aiuto agli uomini della squadra volante che erano impegnati in un controllo a Fontivegge. Gli agenti sono subito intervenuti per difendere la vittima, un addetto alle pulizie, ma a quel punto l’aggressore, un ventiduenne di nazionalità ivoriana, considerato chiaramente ubriaco, gli si è scagliato contro. Con non poca fatica i poliziotti sono riusciti a fermarlo e arrestarlo per resistenza a pubblico ufficiale, lesioni e danneggiamento aggravato. L’uomo, regolarmente presente in Italia, è risultato gravato da diversi precedenti specifici di polizia, e venerdì mattina è stato accompagnato in tribunale, dove il giudice lo ha condannato a un anno di reclusione.

I commenti sono chiusi.