Currently set to Index
Currently set to Follow
giovedì 15 aprile - Aggiornato alle 00:07

La serata perfetta della Sir Volley Perugia che vola in semifinale di Champions

Straordinaria rimonta su Modena con vittoria al Golden Set, Leon e Plotnytskyi da urlo per l’impresa. Tredici muri e 8 aces, reazione strepitosa dopo il ko dell’andata

La grinta dei perugini (foto Cev)

di Daniele Sborzacchi

Una reazione straordinaria per la Sir Volley Perugia, che cancella tanti dubbi con una prestazione sontuosa guadagnandosi meritatamente la semifinale di Champions League. Modena che all’andata aveva surclassato i Block Devils, deve inchinarsi dinanzi allo strapotere degli umbri, devastanti a muro ed in battuta (13 punti e 8 nei due fondamentali), con Leon e Plotnytskti assoluti protagonisti specialmente nella coda del golden set. Dopo aver impattato la contesa di sette giorni prima, nell’atto conclusivo l’asso cubano ha sbarrato la strada con un paio di muri da urlo e la stella ucraina si è resa artefice di uno dei turni al servizio più incisivi degli ultimi tempi: tre aces consecutivi che in pratica hanno chiuso i giochi demoralizzando i canarini, impotenti dinanzi alla manifestazione di forza di Perugia. Ma a pesare specialmente per la grande rimonta è stato l’atteggiamento dei perugini, tutta un’altra squadra rispetto alla formazione confusa e molle del match perso al PalaPanini. Un moto d’orgoglio ha scosso letteralmente la Sir, che ha fatto la voce grossa al cospetto dei modenesi partiti meglio a dire la verità, prima di essere ridimensionati dai contrattacchi puntuali degli umbri. Da segnalare anche l’ottimo esordio dell’opposto polacco Muzaj, brillante e determinante nel terzo set. Perugia vola alla semifinale di Champions dunque, è ancora legittimamente tra le migliori formazioni d’Europa e determinata più che mai ad arrivare in fondo.

SIR SICOMA COLUSSI PERUGIA – LEO SHOES MODENA 4-0 (golden set)
(25-23, 25-18, 25-21, 15-5)
PERUGIA: Ricci 10, Travica, Ter Horst 7, Leon 24, Solè 5, Plotnystkyi 17, Colaci (18% perfetta), Zimmermann, Muzaj 3, Piccinelli. Ne Atanasijevic, Vernon-Evans, Russo, Sossenheimer. All.: Heynen
MODENA: Petric 5, Stankovic 4, Christenson 4, Vettori 14, Mazzone 5, Lavia 8, Grebennikov (18% perfetta), Karlitzek 2, Porro, Rinaldi 1, Buchegger. Ne Iannelli, Sanguinetti, Bossi. All.: Giani.
ARBITRI: Cesare – Rapisarda. DURATA: 31’, 25’, 30’ 13’. Tot 1h39’

I commenti sono chiusi.