mercoledì 28 settembre 2016 - Aggiornato alle 05:27
2 luglio 2016 Ultimo aggiornamento alle 12:47

«Se fai un’offerta, dirigi l’orchestra». Lirica: crowdfunding ‘a premi’ per il Pan Opera festival di Panicale

Singolare iniziativa per invogliare i sostenitori dell'evento in programma al teatro Caporali dal 4 al 25 settembre

«Se fai un’offerta, dirigi l’orchestra». Lirica: crowdfunding ‘a premi’ per il Pan Opera festival di Panicale
James Conlon che dirige la Filarmonica della Scala al Due Mondi 2013

Ricompense per tutti i sostenitori e chi offre 300 euro o più potrà prendere in mano la bacchetta e dirigere l’orchestra per 15 minuti, durante una prova. E’ la singolare iniziativa con cui viene lanciato anche quest’anno il crowdfunding sulla piattaforma Eppela, per sostenere il Pan Opera festival in scena al teatro Cesare Caporali di Panicale, in programma con tre opere tra il 4 e il 25 settembre. Il festival è ideato e realizzato dall’associazione TéathronMusikè, sorta a Panicale per la promozione e la produzione di spettacoli di teatro musicale, in particolare delle piccole opere scritte per spazi ridotti.

Chi sostiene dirige l’orchestra Un gesto di sostegno alla cultura che si configura in modo nuovo e coinvolgente perché a ogni offerta, a partire da dieci euro, corrisponderà una ricompensa che sarà, per chi offre 300 euro o più, la possibilità di dirigere l’orchestra del festival, durante una prova, per 15 minuti.

Tre spettacoli Il cartellone ospita tre spettacoli, la divertentissima opera di Antonio Salieri ‘Prima la musica e poi le parole’ il 4 settembre, l’operina di Giuseppe Maria Orlandini ‘Il giocatore’, vera rarità del panorama operistico del ‘700, il 16 settembre e l’opera farsa in musica rossiniana ‘Il Signor Bruschino’ il 24 e 25 settembre. Cinquanta gli artisti coinvolti tra cantanti, strumentisti, costumisti, scenografi, registi e tecnici che provengono dal panorama lirico nazionale e regionale.

Fondi non bastano «Un progetto molto ambizioso – spiega il direttore artistico del festival Virgilio Bianconi – e anche oneroso, con l’aggravio delle molte tasse e dell’affitto di spazi cui far fronte. Oltre al patrocinio degli enti pubblici, un sostegno ci viene dalla banca CrediUmbria e dal Comune che ci concede per la metà dei giorni necessari l’utilizzo gratuito del teatro comunale». La grande partecipazione di pubblico internazionale consente all’associazione di promuovere anche iniziative di raccolta fondi come quella in programma in piazza Masolino a Panicale, il 31 luglio alle 19, con la rappresentazione de ‘Il Barbiere di Siviglia’ in forma semiscenica con apericena. «Ma tutto questo non è sufficiente», conclude Bianconi.

Info Per informazioni sul festival: info@tmusike.it, www.tmusike.it.

©Riproduzione riservata

COMMENTA LA NOTIZIA

Attezione!

Per commentare puoi loggarti con l'account social che preferisci, facebook, twitter, google plus, oppure creare un nuovo account sulla piattaforma disqus.
Leggi la guida su come inserire un commento ed interagire con la community.

// CONDIZIONI GENERALI DI UTILIZZO

Condividi

banner 300x250
banner 300x250
banner 300x250