martedì 27 settembre 2016 - Aggiornato alle 05:35
28 aprile 2016 Ultimo aggiornamento alle 22:37

Santopadre: «Nuovo allenatore? In caso sarà un giovane, una scommessa. Tra un mese decido»

Ma il destino di Bisoli ancora non è deciso: «Voglio andare ai play-off e dobbiamo vincere. Bucchi? Ci andrei cauto. Aspetto Camplone per abbracciarlo»

Santopadre: «Nuovo allenatore? In caso sarà un giovane, una scommessa. Tra un mese decido»

MULTIMEDIA

Guarda il video

di Giulio Nardi

Probabilmente il futuro è stato già deciso e solo una rinascita improvvisa della squadra, condita da un clamoroso approdo nei play-off potrebbe indurlo a tornare indietro sui suoi passi. La sensazione forte è che Massimiliano Santopadre voglia intraprendere il percorso di molte altre società che puntando su allenatori esordienti e carichi entusiasmo hanno compiuto imprese impronosticabili. La marcia trionfale del Crotone di Juric è sotto gli occhi di tutti.

VIDEO: PARLA IL PRESIDENTE

Bucchi Sull’allenatore della Maceratese Cristian Bucchi, accostato nelle ultime ore al Perugia per la guida tecnica della prossima stagione, Massimiliano Santopadre ha riposto con un sorriso: «Bucchi? Anche l’anno scorso si è diffusa la notizia di un altro nome per la panchina del mio Perugia e alla fine le cose sono andate diversamente. Se voi siete sicuri che sia Bucchi, fate voi… io ci andrei cauto con certe sicurezze».

RICCARDO GAUCCI: «TORNARE A PERUGIA? MAI DIRE MAI»

Bisoli «Alla fine del campionato – ha spiegato giovedì il patron biancorosso a margine della presentazione delle t-shirt FG Sport presso l’Ac Perugia official store del Quasar Village – parlerò con Bisoli e valuterò con lui il da farsi. È chiaro che occorre aspettare la partita con il Bari per fare una valutazione complessiva anche perché questa è davvero l’ultima chiamata. Ho parlato con il tecnico, siamo sereni perché vogliamo vincere la partita di sabato per dare una soddisfazione ai nostri tifosi. Contano infatti i tre punti per valutare meglio la situazione. Ci vorrà ancora un mese per prendere la decisione giusta e bisognerà capire anche le intenzioni del tecnico».

IL PUNTO SULLA SERIE B

Il progetto  Il primo dirigente  del club di Pian di Massiano si lascia scappare però un’ammissione che vale più di n indizio sulla seria possibilità di voltare pagina: «Se cambieremo allenatore – ha aggiunto Santopadre – punteremo su una persona giovane, una scommessa. Un tecnico che non ha  ancora vinto niente e che viene anche da categorie inferiori».

GIÀ PARTITO IL VALZER SULL’ALLENATORE

Camplone «Molti mi vogliono additare come colui che ha fatto del male a Camplone – ha spiegato il presidente – invece con lui abbiamo fatto tre anni bellissimi, abbiamo preso una decisione perché era finito un ciclo. Non vedo perché Camplone non debba essere riconoscente alla società, lo aspetto a Perugia per abbracciarlo. Penso di aver fatto bene all’uomo e all’allenatore».

©Riproduzione riservata

COMMENTA LA NOTIZIA

Attezione!

Per commentare puoi loggarti con l'account social che preferisci, facebook, twitter, google plus, oppure creare un nuovo account sulla piattaforma disqus.
Leggi la guida su come inserire un commento ed interagire con la community.

// CONDIZIONI GENERALI DI UTILIZZO

Condividi

banner 300x250
banner 300x250
banner 300x250
banner 300x250