mercoledì 28 settembre 2016 - Aggiornato alle 22:30
13 settembre 2016 Ultimo aggiornamento alle 15:01

Sansepolcro, giro del mondo con lo street food: dal Brasile agli Usa tre giorni di bontà

Da venerdì 16 a domenica 18 l'iniziativa tra cibo e musica: «Ampia scelta tra specialità locali e proposte internazionali»

Sansepolcro, giro del mondo con lo street food: dal Brasile agli Usa tre giorni di bontà
Presentazione del festival

Un giro del mondo attraverso il cibo da strada e la musica. Sansepolcro mette “in tavola” le migliori specialità enogastronomiche nazionali ed internazionali in occasione della manifestazione “Fiva Street Food&Shows”. L’iniziativa è stata presentata ufficialmente questa mattina (martedì 13 settembre 2016) in Palazzo delle Laudi nel corso di una conferenza stampa alla quale hanno partecipato il sindaco Mauro Cornioli e la vicepresidente della delegazione Confcommercio Valtiberina Anna Maria Cantucci, con il responsabile locale Fabio Patti e la vicedirettrice provinciale Catiuscia Fei.

IL PROGRAMMA

Giro del mondo in 30 stand Dai fegatelli toscani al burrito messicano passando per le “moules frites” francesi e la paella valenciana, il churrasco brasiliano e l’hamburger statunitense, la birra belga e le crepes dolci olandesi. È un viaggio nella cucina senza confini quello che la città di Sansepolcro propone da venerdì 16 a domenica 18 settembre grazie a “Fiva Street Food&Shows”, la manifestazione itinerante dedicata al cibo di strada che fa tappa in provincia di Arezzo su iniziativa di Fiva-Confcommercio, con il patrocinio del Comune di Sansepolcro. Il giro del mondo in trenta stand sarà percorribile lungo viale Diaz, in zona Porta Fiorentina, dunque proprio di fronte ad uno degli ingressi privilegiati al centro storico di Sansepolcro. Gli espositori lavoreranno ad orario continuato, dalla mattina fino a mezzanotte per preparare spuntini, pranzi e cene. Una festa dei sapori nazionali e internazionali nella quale troveranno spazio anche le specialità locali e che offrirà tante occasioni di divertimento, tra concerti live e animazioni per bambini.

Carrellata di emozioni Per il sindaco Cornioli, la tre-giorni regalerà «una carrellata di emozioni dopo i giorni delle feste storiche della città. Perché non ci sarà solo cibo, ma anche spettacolo e intrattenimento per tutti. Sansepolcro è terra di grande tradizione alimentare – qui è nata la Buitoni – e resta patria di palati fini in grado di riconoscere la qualità delle proposte gastronomiche». «La scelta di Sansepolcro non è stata casuale», ha confermato la vicedirettrice della Confcommercio Catiuscia Fei, «forti di oltre dieci anni di esperienza con il Mercato Internazionale di Arezzo, abbiamo voluto integrare subito gli operatori locali nel circuito degli stand internazionali. È una ricetta che spero replichi il successo di pubblico aretino». È quanto si augura anche la vicepresidente della delegazione valtiberina di Confcommercio Annamaria Cantucci: «i negozianti sono pronti ad accogliere al meglio il pubblico di questa tre-giorni. Gli stand sono proprio a ridosso del centro storico e sono certa che molti approfitteranno dell’occasione per visitare il borgo».

Dal Brasile agli Usa Tra le nazioni estere che saranno rappresentate all’interno di “Fiva Street Food&Shows” ci sono Brasile, Messico, Stati Uniti, poi l’Europa con Spagna, Francia, Belgio e Olanda. Tra le regioni italiane, oltre alla Toscana con le sue grigliate di carne, gli hamburger di Chianina e il Chianti, ci saranno la Sicilia con cannoli e arancini di riso; la Puglia con orecchiette, vino Primitivo e burrata, polpo e bombette; l’Emilia Romagna con gli agnolotti alla zucca e noci, gnocco e pesce fritto, il Lambrusco, i salumi e la spianata modenese; l’Abruzzo con gli arrosticini, l’hamburger di pecora e il “suo” Montepulciano; infine il Veneto con i vini del delta del Po, il galletto ed altri carni tipiche. A portare in strada le specialità della Valtiberina ci penseranno alcuni ristoratori di Sansepolcro, che serviranno gustosi spiedini di fegatelli, coni di ciccioli, pane farcito con il sanbudello e altri insaccati, il lombetto e le ciacce fritte, i crostini neri, la trippa, vino e birra artigianale, oltre ai torcoli ed altri dolci tipici.

Food truck Fra le curiosità, la presenza di “food truck” da tutta Italia, gli speciali camion attrezzati a ristorante con tanto di cucina e area ristoro per servire specialità tipiche belle a vedersi oltre che buone da mangiare, come la patata attorcigliata allo spiedino. Le eccellenze dell’enogastronomia locale saranno acquistabili anche nel tradizionale Mercatale dei prodotti tipici, in piazza Torre di Berta sabato 17 settembre.

Non solo cibo Ma non sarà solo il cibo a caratterizzare il week end di “Fiva Street Food&Shows” nel Borgo: ci sarà infatti anche lo spettacolo, con il live di Marco Ligabue (venerdì 16 settembre alle ore 21.30) e quello della Negramaro Tribute Band (sabato 17 alle ore 21.30). Entrambi i concerti si terranno sul palco allestito in viale Diaz, ad ingresso gratuito. Per i più piccoli, infine, è prevista una speciale area divertimento con i gonfiabili e la pista per i quad, in funzione tutti e tre i giorni dalle ore 12 alle ore 22.

Inaugurazione L’inaugurazione ufficiale della tre-giorni del gusto è in programma venerdì 16 settembre alle ore 12.30 in viale Diaz, nei pressi di Porta Fiorentina. Saranno presenti al taglio del nastro il sindaco di Sansepolcro Mauro Cornioli, la presidente Confcommercio Toscana Anna Lapini, il presidente della delegazione Confcommercio della Valtiberina Avio Ricci e il responsabile locale Fabio Patti con la vicedirettrice provinciale Catiuscia Fei.

©Riproduzione riservata

COMMENTA LA NOTIZIA

Attezione!

Per commentare puoi loggarti con l'account social che preferisci, facebook, twitter, google plus, oppure creare un nuovo account sulla piattaforma disqus.
Leggi la guida su come inserire un commento ed interagire con la community.

// CONDIZIONI GENERALI DI UTILIZZO

Condividi

banner 300x250
banner 300x250
banner 300x250