mercoledì 28 settembre 2016 - Aggiornato alle 12:17
14 maggio 2016 Ultimo aggiornamento alle 19:24

San Feliciano, sul Trasimeno «una delle ‘aree camper’ più importanti tra Umbria e Toscana»

Internet gratuito, 22 piazzole di cui tre riservate alla sosta di pullman turistici, spazio videosorvegliato e colonnine per l'energia

San Feliciano, sul Trasimeno «una delle ‘aree camper’ più importanti tra Umbria e Toscana»

MULTIMEDIA

Guarda le foto

«Si candida a essere una delle migliori strutture per camper tra Umbria e Toscana, in una posizione strategica per visitare Isola Polvese e la costa orientale del lago Trasimeno». Con queste parole il sindaco di Magione Giacomo Chiodini ha descritto la nuova zona di sosta per camperisti inaugurata oggi a San Feliciano. Al taglio del nastro di sabato erano presenti Roberto Bertini, vicepresidente della Provincia di Perugia, la senatrice Nadia Ginetti e Fabio Paparelli, vicepresidente della Regione Umbria e l’assessore al turismo che ha sottolineato come «L’opera sia di grande interesse per questo territorio, offrendo una risposta ad un segmento di mercato – quello camperistico – che si muove anche rispetto alla qualità dell’accoglienza che riesce a trovare».

FOTOGALLERY

I particolari La nuova area camper, con accesso regolamentato, è dotata di ventidue piazzole di cui tre riservate alla sosta di pullman turistici. Lo spazio, video sorvegliato, è attrezzato con colonnine per la fornitura di energia elettrica e di acqua e provvisto di un presidio ecologico per camper. Il costo del servizio è di 15 euro giornalieri. I camperisti in sosta possono usufruire di hot-spot wifi gratuito in tutta l’area. Con la realizzazione del camper service – eseguita assieme ad alcuni interventi di miglioramento dell’adiacente darsena della Provincia di Perugia – è stata completamente riqualificata l’area di accesso a San Feliciano che si presentava in stato di degrado da anni. Per l’esecuzione dell’opera spiega una nota del Comune – sono stati investiti 400mila euro, di cui 250mila per i lavori nella zona camper service e 150mila per il completamento della darsena da diporto realizzata dalla Provincia di Perugia. Il finanziamento proviene dal ministero dello sviluppo economico (Mise).

Paparelli «Con il + 30% di arrivi, a fronte di una crescita nazione del 5,6%, l’Umbria conferma il suo forte appleal e che ci lascia ben sperare per il futuro. Ed è proprio l’area del Trasimeno a far segnare i numeri migliori», l’ha detto il vicepresidente dell’Umbria Fabio Paparelli che ha aggiunto: «In tre mesi, infatti, il comprensorio lacustre ha registrato un +42,20% negli arrivi e addirittura un +55,45% nelle presenze (che sono, è bene ricordare, le notti passate nelle strutture ricettive). Un aumento così forte delle presenze significa una cosa: i turisti si sono fermati più lungo di quanto accaduto in passato. Quella che viene inaugurata oggi è un’opera davvero strategica per questo territorio, e anche per dare una risposta ad un segmento di mercato ( come quello camperistico) che si muove anche rispetto alla qualità dell’accoglienza che riesce a trovare».

 

©Riproduzione riservata

COMMENTA LA NOTIZIA

Attezione!

Per commentare puoi loggarti con l'account social che preferisci, facebook, twitter, google plus, oppure creare un nuovo account sulla piattaforma disqus.
Leggi la guida su come inserire un commento ed interagire con la community.

// CONDIZIONI GENERALI DI UTILIZZO

Condividi

banner 300x250
banner 300x250
banner 300x250