mercoledì 28 settembre 2016 - Aggiornato alle 22:27
16 luglio 2016 Ultimo aggiornamento alle 16:21

Rudy Guede si laurea in Scienze storiche dietro le sbarre parlando di mass media e Sant’Agostino

Centodieci e lode. Massimo dei voti nel carcere di Viterbo per l'ivoriano condannato a 16 anni con l'accusa di aver ucciso nel novembre 2007 la studentessa inglese Meredith Kercher

Rudy Guede si laurea in Scienze storiche dietro le sbarre parlando di mass media e Sant’Agostino
Il dottor Rudy Guede

di En.Ber.

Rudy Guede: 110 e lode. Si è laureato con il massimo dei voti nel carcere di Viterbo l’ivoriano condannato a 16 anni con l’accusa di aver ucciso nel novembre 2007 la studentessa inglese Meredith Kercher.

Media voto 29/30 Guede, che si è sempre dichiarato innocente e ha già manifestato l’intenzione di proporre la revisione del suo processo, ha discusso la tesi in «Storia e mass media, i mezzi e i luoghi della divulgazione storica» (era iscritto al corso di laurea in Scienze Storiche a Roma Tre). La discussione si è svolta nel teatro del penitenziario laziale. Guede nell’introduzione ha anche fatto un accenno al tentativo di golpe in Turchia. Il laureando partiva da una media voto di 29/30. «Mi sono dedicato allo studio ricominciando tutto da capo – ha detto Rudy attraverso il suo portavoce Daniele Camilli -. Oggi è una giornata importantissima per tutta la mia vita, una giornata che voglio condividere ringraziando tutte le persone che mi hanno dato sostegno e aiuto in questi anni così difficili. Persone che ho avuto la fortuna di conoscere e ai quali sarò sempre infinitamente grato per avermi spronato al dovere e a non mollare mai».

Sant’Agostino «Studiare e scrivere la tesi – ha detto ancora Guede – è stato come andare a ritroso nel tempo, come fa l’astronomo con le stelle, e scoprire l’uomo come motore della storia, la sua ‘infanzia’ nel tempo e nello spazio. Una ‘infanzia’ che, come scriverebbe ancora Sant’Agostino è in un tempo passato che non è più, ma quando la rievoco e ne parlo, vedo la sua immagine nel tempo presente, poiché sussiste ancora nella mia anima».

©Riproduzione riservata

COMMENTA LA NOTIZIA

Attezione!

Per commentare puoi loggarti con l'account social che preferisci, facebook, twitter, google plus, oppure creare un nuovo account sulla piattaforma disqus.
Leggi la guida su come inserire un commento ed interagire con la community.

// CONDIZIONI GENERALI DI UTILIZZO
  • Romina

    ennesima, triste storia giudiziaria italiana…
    questo di Meredith è stato il festival dei poteri forti e conoscenze potentissime!!!

Condividi

banner 300x250
banner 300x250
banner 300x250