lunedì 26 settembre 2016 - Aggiornato alle 22:44
5 luglio 2016 Ultimo aggiornamento alle 15:40

Ricerca industriale, da Regione 8 milioni per 50 aziende umbre. Paparelli: «Ricaduta economica da 20 milioni»

«Spinta su investimenti per innovazione. Via a processi di assunzione di personale qualificato»

Ricerca industriale, da Regione 8 milioni per 50 aziende umbre. Paparelli: «Ricaduta economica da 20 milioni»
Fabio Paparelli

«La Regione Umbria ha deciso di rafforzare ulteriormente il proprio impegno a sostegno dei progetti di ricerca industriale e sviluppo sperimentale per favorire la crescita e l’occupazione»: l’ha detto il vicepresidente e assessore allo Sviluppo economico, Fabio Paparelli, commentando l’approvazione, da parte della giunta regionale, dell’atto che autorizza lo scorrimento della graduatoria del bando a sostegno dei progetti di ricerca industriale e sviluppo sperimentale 2015, finanziato con le risorse del programma operativo ‘Umbria Fesr’ nell’ambito dell’obiettivo ‘Investimenti a favore della crescita e dell’occupazione’ per la Regione Umbria.

I particolari Paparelli ha evidenziato come «la risposta ricevuta dal sistema delle imprese umbre a seguito della pubblicazione del bando, gestito con misure a sportello, denota una forte spinta del sistema locale a investire sui processi di innovazione che va premiata. A tal fine – ha ricordato l’assessore – a seguito di un ulteriore stanziamento di 1 milione e 500 mila euro, recentemente approvato dalla Giunta regionale, la dotazione complessiva della misura supererà gli 8 milioni di euro e permetterà a oltre 50 aziende umbre di innescare processi di investimento virtuosi finalizzati a valorizzare la ricerca e lo sviluppo industriale e l’assunzione di personale qualificato. La scelta strategica di aumentare il numero dei progetti finanziabili – ha concluso il vice Presidente  – è funzionale al rafforzamento de processi di innovazione delle imprese indispensabili per migliorare la competitività e lo sviluppo e sarà in grado di generare una ricaduta di investimenti complessivi sul territorio per oltre 20 milioni».

©Riproduzione riservata

COMMENTA LA NOTIZIA

Attezione!

Per commentare puoi loggarti con l'account social che preferisci, facebook, twitter, google plus, oppure creare un nuovo account sulla piattaforma disqus.
Leggi la guida su come inserire un commento ed interagire con la community.

// CONDIZIONI GENERALI DI UTILIZZO

Condividi

banner 300x250
banner 300x250
banner 300x250
banner 300x250