venerdì 30 settembre 2016 - Aggiornato alle 13:44
7 settembre 2016 Ultimo aggiornamento alle 07:56

PUNTO B – Tra il figliol prodigo Gattuso e la sorpresa Cittadella: si accende la serie cadetta

La Ternana affronta il redivivo Pisa nel recupero. Il Perugia beffato dal Bari già pensa al Brescia. Classifica e prossimo turno

PUNTO B – Tra il figliol prodigo Gattuso e la sorpresa Cittadella: si accende la serie cadetta

di Leo Forleo

Perugia e Ternana entrambe sconfitte. Cittadella solo in testa, Pisa dalla paura alla vittoria. La prossima: rondinelle per il Grifo e Spezia per le Fere (ma prima c’è il recupero con il Pisa).

Cittadella in solitaria La seconda giornata ci regala la sorpresa di vedere una neo promossa come il Cittadella da sola in vetta alla classifica dopo la seconda vittoria consecutiva: vittima questa volta (dopo il Bari alla prima giornata) la Ternana di Carbone all’esordio in campionato. Conferme da Verona, uscito indenne dal campo ostico di Salerno, Brescia (prossimo avversario dei Grifoni) che si è imposto sul quotato Frosinone, Carpi e Benevento che si sono divise la posta in palio (allo splendido gol del campano Falco ha risposto Catellani). Per il resto, da segnalare, oltre al blitz inatteso e forse immeritato del Bari di Stellone a Perugia, le vittorie di Pisa e Spal, due neo promosse che si faranno valere, e dell’Entella che, grazie proprio all’irpino Masucci e Caputo, prevale sull’Avellino di Mimmo Toscano.

Se Perugia piange, Terni non ride Le umbre escono malconce da questo secondo turno: il Perugia fa a lungo la partita, soprattutto nel primo tempo, ma non punge e viene trafitta in pieno recupero da un Bari fortunato e sornione, mentre la Ternana si trova di fronte l’entusiasmo e la grande organizzazione della neo capolista e parte male nel suo torneo. Ma mentre i Grifoni hanno lasciato intravedere delle potenzialità (buon gioco, organizzazione ma poca incisività e condizione fisica precaria che ha compromesso il finale di partita), ha lasciato più di un dubbio la prestazione delle Fere: un modulo (il 3-5-1-1) che non ha convinto per niente e preoccupanti amnesie difensive.

Pisa, cuore e… Gattuso Una vicenda quantomeno particolare quella della storica società toscana: c’è mancato poco che venisse estromessa dal Torneo, giocatori che sono “scappati” durante le ultime ore del calciomercato, riesce ad esordire nonostante possa portare in panchina solo sei elementi e vince clamorosamente contro il Novara una gara incredibile, dove il portiere quasi sconosciuto Cardelli si erge ad assoluto protagonista riuscendo a tenere inviolata la propria porta e difendere quello che risulterà il gol della vittoria siglato dal difensore Lisuzzo. Cuore pulsante di questa squadra il figliol prodigo Gattuso che torna acclamato da tutto l’ambiente pisano e porta i suoi alla vittoria. E mercoledì sera i nerazzurri sono attesi al Liberati per il recupero della prima giornata.

La prossima per le umbre Impegno molto difficile per il Perugia di Bucchi in quel di Brescia: la squadra lombarda è tra le più in forma, può contare su gente come Bonazzoli, Caracciolo, Morosini, Pinzi mentre il Grifo dovrà fare a meno di Del Prete squalificato. Il rientro dal primo minuto di Guberti (la sua assenza si è sentita, eccome, contro il Bari) potrebbe essere positivo. Per la Ternana due impegni ravvicinati: prima, come detto, il recupero mercoledì sera della sfida con il Pisa e poi, nel posticipo di domenica pomeriggio, riceve lo Spezia. I liguri sono accreditati come una delle migliori formazioni del Campionato ma hanno collezionato solo due deludenti pari nelle prime due partite. Vedremo se Carbone vorrà apportare delle migliorie al modulo ed agli schemi di gioco dei rossoverdi.

Il resto della terza giornata Si parte venerdì sera con il derby emiliano-romagnolo tra Cesena e Carpi. Sabato, capolista Cittadella impegnata a Vercelli (squadra tosta quella piemontese, reduce da due pareggi) e primo big-match della stagione tra la sorpresa Benevento ed il Verona: esame impegnativo per l’assoluta matricola campana che finora si è disimpegnata con carattere e personalità. Un altro derby, sentitissimo, si disputa a Frosinone tra i padroni di casa (reduci dallo stop di Brescia) ed il Latina mentre a Novara sarà di scena la Salernitana di Sannino alla ricerca della prima vittoria (dopo i due pari con Spezia e Verona). Il Bari di Stellone, reduce dalla vittoriosa trasferta di Perugia, sarà impegnato ancora in trasferta in quel di Vicenza (veneti in crisi di gioco e risultati con due sconfitte rimediate nelle prime due giornate) mentre il Trapani di Cosmi sarà di scena ad Avellino. La partita di Ascoli tra padroni di casa e Spal è ancora sub iudice per le necessarie verifiche dello stadio marchigiano. Chiude il programma di questa terza giornata il posticipo di lunedì sera a Chiavari tra l’Entella (che, come l’anno scorso, in casa non fa sconti a nessuno) ed il Pisa di Gattuso.

RISULTATI
Brescia – Frosinone 2-0
Perugia – Bari 0-1
Cittadella – Ternana 0-2
Entella – Avellino 2-0
Ascoli – Cesena: rinviata
Carpi – Benevento 1-1
Latina – Spezia 0-0
Pisa – Novara 1-0
Salernitana – Verona 1-1
Spal – Vicenza 3-0
Trapani – Pro Vercelli 1-1

CLASSIFICA
Cittadella 6
Verona 4
Brescia 4
Benevento 4
Carpi 4
Spal 3
Pisa* 3
Bari 3
Frosinone 3
Entella 3
Trapani 2
Salernitana 2
Pro Vercelli 2
Spezia 2
Cesena* 1
Ascoli* 1
Novara 1
Perugia 1
Avellino 1
Latina 1
Ternana* 0
Vicenza 0
* una partita da recuperare

RECUPERO
Ternana – Pisa (mercoledì 07.09, ore 20:30)

PROSSIMO TURNO (sabato 10.09, ore 15:00)
Cesena – Carpi (venerdì 09.09, ore 20:30)
Ascoli – Spal
Avellino – Trapani
Benevento – Verona
Brescia – Perugia
Frosinone – Latina
Novara – Salernitana
Pro Vercelli – Cittadella
Vicenza – Bari
Ternana – Spezia (domenica 11.09, ore 17:30)
Entella – Pisa (lunedì 12.09, ore 20:30)

©Riproduzione riservata

COMMENTA LA NOTIZIA

Attezione!

Per commentare puoi loggarti con l'account social che preferisci, facebook, twitter, google plus, oppure creare un nuovo account sulla piattaforma disqus.
Leggi la guida su come inserire un commento ed interagire con la community.

// CONDIZIONI GENERALI DI UTILIZZO

Condividi

banner 300x250
banner 300x250
banner 300x250
banner 300x250