venerdì 30 settembre 2016 - Aggiornato alle 06:55
22 settembre 2016 Ultimo aggiornamento alle 17:22

PUNTO B – Chi ferma il Cittadella? Perugia in cerca di se stesso, Ternana tosta

Veneti inarrestabili in vetta con Venturato da Pizzighettone. Fere a Latina, Grifo al Monday night. Classifica e prossimo turno

PUNTO B – Chi ferma il Cittadella? Perugia in cerca di se stesso, Ternana tosta

di Leo Forleo

Perugia sconfitta a Chiavari: così non va. Ternana solida ma con poco gioco. Cittadella ancora vittorioso ed in testa alla classifica. Prossimo turno: spicca Verona-Frosinone al Bentegodi di domenica pomeriggio. Le Fere vanno a Latina mentre per i Grifoni c’è il Monday Night al Curi contro la neopromossa Spal.

Cittadella ancora vittorioso Continua il momento magico della squadra veneta arrivata alla quinta vittoria consecutiva. Gli uomini di Venturato sanno soffrire, come nella serata di Avellino dove subiscono gli attacchi degli irpini, sono anche fortunato salvandosi dal rigore calciato fuori da Ardemagni, ed alla fine sanno colpire con Arrighini. Il Verona espugna il campo della Spal ed è l’unica a tenere il passo della capolista, anche se i gialloblu sono distanti ormai 5 punti dalla vetta. Pareggiano Benevento (in casa con la Pro Vercelli), Frosinone e Pisa che si spartiscono la posta ed il Bari a Terni, dove mostra un buon calcio, a tratti, sembra poter prevalere sugli avversari ma non riesce a colpire. Vince, invece, la Virtus Entella su un Perugia in difficoltà che spreca ancora troppo e si fa bucare in contropiede da Caputo. Vince la sua prima gara in campionato l’Ascoli: gli uomini di Aglietti prevalgono sul Vicenza e si insediano alle spalle delle prima con una gara ancora da recuperare. Pareggi con gol ed emozioni a Brescia (2 a 2 delle rondinelle sul Carpi) ed a Novara (medesimo 2 a 2 finale) dove il Latina riesca a pareggiare in dieci. Infine, pareggi a reti bianche tra Cesena e Salernitana e tra Trapani e Spezia: per la squadra siciliana allenata da Cosmi quinto pareggio consecutivo (quattro gol fatti e quattro subiti) e appuntamento con la vittoria ancora rimandato. Su tutti i campi è stato rispettato un minuto di silenzio in memoria del tifoso perugino Osvaldo Neri deceduto sabato scorso durante il derby al Curi.

Perugia, così non va I Grifoni sono ancora protagonisti di una buona gara in quel di Chiavari ma non riescono a concretizzare la grande mole di gioco sviluppata. Soprattutto nel secondo tempo, dopo l’1 a 1 maturato nel primo (gol di Nicastro che pareggiava quello in apertura di Ceccarelli), gli uomini di Bucchi spingevano con determinazione senza riuscire a pungere per poi venir puniti da Caputo che “bucava” (un po’ troppo facilmente) la retroguardia biancorossa. La classifica continua a piangere, tre soli punti che relegano il Perugia nei bassifondi: è necessaria un’immediata inversione di rotta.

Ternana solida Il Bari, inutile negarlo, si è dimostrato più squadra, con più valori tecnici e con una ben delineata fisionomia di gioco (nonostante il pesante turn-over eseguito da Stellone che ha cambiato 6 undicesimi rispetto alla partita precedente) ma la Ternana ha tenuto botta, solida come sempre in difesa: ma il gioco è mancato (l’unico tiro nello specchio della porta avversaria in tutta la partita la dice lunga).

Il personaggio della settimana E’ certamente il tecnico del Cittadella Venturato. Dopo una vita a mangiare polvere sui campi di Pizzighettone, Cremonese, Pergolettese e Piacenza, va a sostituire l’idolo del Cittadella, quel Foscarini che l’aveva portata per la prima volta in B ed aveva conquistato delle salvezze incredibili, ma l’anno scorso, dopo una stagione perfetta, riporta i veneti in B ed ora, alla guida di una formazione composta da soli giocatori italiani, guarda tutti dall’alto.

Monday night per il Perugia Impegno lunedì sera al Curi per i biancorossi che ospitano la Spal. L’obiettivo è solo uno: vincere. I complimenti ricevuti, senza mai vincere, non interessano più ed i tifosi chiedono i tre punti: si sa che in queste occasioni non è facile scendere in campo ma è il momento di tirar fuori tutto quello che c’è per provare a cancellare quello 0 nella casella delle vittorie in campionato. L’avversario non è tra i più pericolosi, avendo i ferraresi collezionato una vittoria, due pari e due sconfitte finora in campionato.

La Ternana va, invece, a Latina: gli uomini di Vivarini non hanno iniziato benissimo il Torneo, anche loro sono a secco di vittorie e cercheranno di rompere il ghiaccio proprio contro i rossoverdi. Le Fere devono risolvere qualche problema di formazione ma, soprattutto, devono creare nuove geometrie di gioco per trovare la rete. Carbone ha già cambiato molte volte il sistema di gioco quest’anno a conferma che i lavori sono ancora in corso.

La sesta giornata per le altre Capolista impegnata in casa contro il Brescia per cercare la sesta vittoria consecutiva. Molto interessante l’incontro del San Nicola di Bari tra due delle inseguitrici in classifica: i padroni di casa e quel Benevento neopromosso, ancora imbattuto in campionato, reduce da due pari complicati. Interessante anche la partita di Carpi tra gli uomini di Castori e l’Entella che si propone nelle zone alte della classifica. Per il povero Pisa i problemi non finiscono: è stato negato lo stadio Castellani di Empoli ed i toscani ancora non sanno dove giocheranno contro l’Ascoli. Impegno casalingo per lo Spezia di Di Carlo: i liguri, reduci dal pari strappato al Provinciale di Trapani, ricevono al Picco il Novara di Boscaglia fermato in casa dal Latina. Pro Vercelli – Cesena, Salernitana – Trapani e Vicenza – Avellino (irpini che devono assolutamente fare punti) chiudono il programma di sabato mentre domenica pomeriggio è in programma un gustoso Verona – Frosinone, match tra due candidate alla promozione diretta nella massima serie: veneti alla ricerca della terza vittoria consecutiva, per restare in scia del Cittadella, ma Frosinone che si prepara ad un possibile blitz al Bentegodi.

RISULTATI
Cesena – Salernitana 0-0
Ascoli – Vicenza 2-0
Avellino – Cittadella 0-1
Benevento – Pro Vercelli 1-1
Brescia – Carpi 2-2
Entella – Perugia 2-1
Frosinone – Pisa 0-0
Novara – Latina 2-2
Spal – Verona 1-3
Ternana – Bari 0-0
Trapani – Spezia 0-0

CLASSIFICA
Cittadella 15
Verona 10
Benevento(-1) 8
Bari 8
Frosinone 8
Pisa 8
Entella 8
Spezia 7
Ascoli* 6
Brescia 6
Carpi 6
TERNANA 6
Spal 5
Cesena* 5
Novara 5
Trapani 5
Vicenza 4
PERUGIA 3
Salernitana 3
Pro Vercelli 3
Latina 3
Avellino 2
* una partita da recuperare

PROSSIMO TURNO (sabato 24 settembre, ore 15:00)
Bari – Benevento
Carpi – Entella
Cittadella – Brescia
Latina – Ternana
Pisa – Ascoli
Pro Vercelli – Cesena
Salernitana – Trapani
Spezia – Novara
Vicenza – Avellino
Verona – Frosinone (domenica 25 settembre, ore 17:30)
Perugia – Spal (lunedì 26 settembre, ore 20:30)

©Riproduzione riservata

COMMENTA LA NOTIZIA

Attezione!

Per commentare puoi loggarti con l'account social che preferisci, facebook, twitter, google plus, oppure creare un nuovo account sulla piattaforma disqus.
Leggi la guida su come inserire un commento ed interagire con la community.

// CONDIZIONI GENERALI DI UTILIZZO

Condividi

banner 300x250
banner 300x250
banner 300x250
banner 300x250