Quantcast
martedì 13 aprile - Aggiornato alle 03:45

Noleggio a lungo termine: sempre più digitale e personalizzato

Il portale Noleggio Semplice ha potenziato il customer care ottenendo subito un forte riscontro

Il noleggio auto è una formula sempre più apprezzata in Italia, al centro della rivoluzione green e della smart mobility, con le aziende impegnate nel rinnovamento delle flotte per offrire ai clienti soluzioni flessibili e servizi digitali. Negli ultimi anni le imprese del settore hanno investito in modo considerevole, trainando di fatto le nuove immatricolazioni con un impegno rilevante nel numero di veicoli elettrici e ibridi.

Secondo i dati dell’Aniasa sono oltre 1 milione le vetture a noleggio, con 9 mila persone che usano ogni giorno il servizio del noleggio a lungo termine e circa 130 mila i clienti del noleggio a breve termine. Nel complesso il fatturato del comparto è cresciuto del 12% nel 2019, riuscendo a soddisfare le esigenze della clientela. Alla base del successo ci sono servizi personalizzati e la crescita della presenza digitale delle imprese di autonoleggio.

In aumento il noleggio auto online da parte di privati e aziende

Il trend più interessante del settore è l’aumento dei servizi online di noleggio a breve e lungo termine, un incremento che riguarda sia i contratti con i clienti privati sia quelli con le aziende e i liberi professionisti con partita IVA. Gli utenti preferiscono gestire tutto in modo digitale, per risparmiare tempo e poter confrontare le offerte da parte delle società di autonoleggio, con un approccio decisamente più smart rispetto al passato.

Secondo la piattaforma Noleggio Semplice, che si occupa del noleggio a lungo termine online con formule per privati e aziende, il traffico e il numero dei contratti sono aumentati in modo consistente negli ultimi anni. In particolare i clienti ricercano prezzi competitivi, formule personalizzate e un adeguato servizio di assistenza, apprezzando la varietà dei modelli proposti e la presenza di promozioni e contratti flessibili.

Per questo motivo il portale ha potenziato il customer care ottenendo subito un forte riscontro, inoltre ha ampliato l’offerta di veicoli inserendo nuove vetture ecologiche, con auto elettriche, ibride e a gas di ultima generazione. Di grande importanza è riuscire a offrire un ottimo rapporto qualità-prezzo, in quanto il web consente di comparare velocemente le offerte, quindi le aziende del settore devono sempre essere competitive sotto questo punto di vista.

Inoltre è essenziale gestire una comunicazione diretta con gli utenti, ottimizzando la presenza sui social e i servizi di assistenza ai clienti. La maggior parte delle persone richiede un supporto professionale, quindi è fondamentale fornire ausilio durante tutte le fasi del processo, dalla scelta del veicolo più adatto alle esigenze del cliente fino all’assistenza post-noleggio.

Noleggio lungo termine: in crescita la richiesta di servizi personalizzati

Un altro trend evidente è la richiesta di servizi personalizzati, un’esigenza sempre più frequente tra i clienti che si rivolgono al noleggio a lungo termine. Le persone vogliono trovare l’auto perfetta in base alle proprie necessità e allo stile di guida. Allo stesso tempo sono preoccupate della sostenibilità delle proprie scelte, dunque vogliono ridurre le emissioni inquinanti ma individuando la formula più vantaggiosa ed economicamente conveniente.

Se l’inquinamento del veicolo è in cima alle preoccupazioni degli automobilisti, subito dopo troviamo i consumi dell’auto, seguiti dalle prestazioni della vettura, dalle tecnologie per l’intrattenimento a bordo e la dotazione di sicurezza. In questo caso si presta grande attenzione alla connettività dell’auto con lo smartphone, alla presenza di dispositivi anche per i passeggeri e a soluzioni innovative come la ricarica wireless per il telefono.

Per la sicurezza l’importanza è rivolta ai nuovi sistemi di assistenza alla guida, molti dei quali vengono proposti di serie sulle macchine di ultima generazione. Tra gli ADAS più gettonati ci sono la frenata automatica d’emergenza, il Park Assist, il rilevamento della corsia di marcia e il monitoraggio degli angoli ciechi. Grazie agli investimenti realizzati negli ultimi anni, il settore dell’autonoleggio è oggi in grado di soddisfare queste richieste, proponendo modelli ecologici, sicuri e tecnologicamente avanzati.

Noleggio auto: quali sono i modelli più popolari del momento?

In base alle rilevazioni dell’Aniasa, nel 2019 è stato registrato un aumento di citycar e utilitarie. Questi veicoli per la guida in città rappresentano il 75% delle nuove immatricolazioni, rafforzando l’esigenza di una forma di mobilità alternativa da parte delle persone che utilizzano l’auto nei centri urbani. Tra i modelli più gettonati ci sono la Fiat Panda, la 500X, la Renault Clio, la Lancia Ypsilon e la Fiat Tipo.

Aumentano anche le auto a benzina nel noleggio a lungo termine, con un +18% di nuove immatricolazioni nel 2019, mentre le macchine diesel subiscono una leggera contrazione, tuttavia continuano a rimanere in cima alla preferenze per le flotte aziendali e per chi deve percorrere molti chilometri l’anno. Nel complesso le vetture ecologiche sono arrivate al 10% del totale, con il boom del noleggio di auto ibride seguite dai veicoli GPL, elettrici e a metano.

I commenti sono chiusi.