sabato 22 febbraio - Aggiornato alle 22:25

Come si vive a Perugia: ecco quali sono le zone migliori

Come cercare un’abitazione a Perugia e come cambiano i prezzi nel mercato immobiliare

Panoramica Perugia. Foto Fabrizio Troccoli

Perugia è una delle città con il centro storico più antico d’Italia, per questa ragione la centralità delle sue attività si svolgono proprio nel centro medievale cittadino. Per capire quali siano le zone migliori dove vivere all’interno del suo perimetro, occorre innanzitutto riconoscere e spiegare quali siano i quartieri che meglio accolgono gli avventori: il Centro Storico accoglie numerosi manifestazioni di vari settori come l’Umbria Jazz o l’Eurochocolate, e con la sua piazza IV Novembre è il cuore pulsante della riunione cittadina; Monteluce è un quartiere appena fuori dalla zona centrale, al quale risulta ben collegato, ed è una zona di servizi e negozi dove regna una tranquillità tale che si adatta alle famiglie; la zona più giovanile, ricca di universitari e di locali a loro dedicati è quella di Elce, che nonostante tutto non risulta particolarmente rumorosa di notte; per chi preferisce la periferie, seppur ben fornita di centri commerciali, supermercati e scuole, è adatto il quartiere Ferro di Cavallo, caratterizzato da ampi spazi per godersi il panorama circostante.

Come cercare un’abitazione a Perugia Una volta individuato il quartiere o i quartieri dove cercare casa all’interno di Perugia, vi sono poi due strade da percorrere: la prima riguarda la ricerca manuale degli immobili da visionare da effettuare a piedi zona per zona che, per chi ha un lavoro o impegni familiari risulta più difficile; la seconda è la ricerca online tramite siti specifici che offrono il servizio di intermediazione fra chi vende o affitta e chi cerca un’abitazione. Questa soluzione, sicuramente più rassicurante, consente di poter dedicare pochi minuti al giorno a questo genere di ricerca direttamente dal proprio smartphone o dal PC di casa: bisogna selezionare la zona di interesse, la metratura indicativa di cui si ha bisogno ed eventualmente il range di prezzo che costituisce il budget intenzionale che si desidera spendere. Nel giro di qualche secondo il motore di ricerca indicato elencherà quali siano le opzioni valide filtrate dalle informazioni ottenute e consentirà, nella maggior parte dei casi, anche una visione in anteprima dell’immobile dall’interno e dall’esterno, come se si stesse effettuando una visita.
Ad esempio, per ricercare i bilocali in vendita a Perugia, magari nel centro storico, perché si intende godere dello spirito d’unione cittadina garantito dalla presenza della Piazza centrale, bisogna selezionare le parole chiave “bilocale”, “vendita”, “Centro Storico”, per vedere apparire davanti la lista di possibilità fra cui scegliere.

Come cambiano i prezzi nel mercato immobiliare Come si può intuire i prezzi di un bilocale o comunque di qualsiasi abitazione a Perugia cambia a seconda dell’andamento dei mercati, che sono influenzati da diversi fattori esterni: la bonifica o la riqualificazione di un quartiere, farà salire i prezzi delle abitazioni, perché quelle mura avranno un valore aggiunto dalla serie di servizi inseriti nei dintorni; i servizi di trasporto ed i collegamenti con altri quartieri, a seconda che siano insufficienti o eccellenti si può avere un prezzo più basso o più alto della media del quartiere.
Per quanto riguarda le condizioni interne dell’abitazione che possono modificare il prezzo di vendita, bisogna considerare se il bilocale risulta ristrutturato oppure ha bisogno di una sistemazione, il grado di umidità, la presenza di un ascensore se si tratta di un appartamento all’interno di un condominio, la presenza o meno di uno spazio condominiale, ecc.
Comprare un’appartamento non significa per forza andarci ad abitare personalmente, perché molti acquisti rappresentano seconde abitazioni da affittare nei periodi specifici in cui il turismo ha dei picchi maggiori, in modo da rientrare dell’investimento effettuato.

I commenti sono chiusi.