mercoledì 23 ottobre - Aggiornato alle 02:31

Al Jova Beach Party la bottiglia in plastica riciclabile al cento per cento firmata Coop

Coop sosterrà anche la raccolta delle bottiglie attraverso volontari che si occuperanno del recupero per lasciare le spiagge pulite

Debutta al Jova Beach Party, con una special edition, la nuova bottiglia di acqua Coop in plastica riciclabile al 100%, da plastica riciclata al 30%. Un progetto di economia circolare in cui le bottiglie Coop si trasformeranno in magliette per le squadre giovanili di calcio delle 17 località interessate dal tour (e in alcuni casi in oggetti di arredo urbano).
Durante il Jova Beach Party Coop sosterrà anche la raccolta delle bottiglie attraverso volontari che si occuperanno del recupero per lasciare le spiagge pulite.

Il Jova Beach Party 2019 è un progetto ideato e voluto da Jovanotti, in 17 tappe, nei mesi di luglio e agosto di cui Coop sarà partner. Il primo impegno sottoscritto da Coop è stato la realizzazione per il tour di una special edition della bottiglia di acqua Coop da 500 ml. Il design dell’etichetta è frutto della sinergia tra Coop, Jovanotti e il suo team grafico.

In coerenza con l’impegno di Coop per l’Ambiente, che dal 2009 ha ridotto la grammatura delle proprie bottiglie fino al 20% con un risparmio di 3300 tonnellate di CO2, le fonti dell’Acqua Coop sono passate da 2 a 4, permettendo così di ridurre la distanza di 235.000 chilometri l’anno, pari a 388 mila chilogrammi di CO2 non emessi. Per gennaio 2023 tutte le bottiglie di acqua Coop saranno realizzate con il 50% di materiale riciclato.

La nuova bottiglia di acqua Coop in plastica riciclabile al 100%, da plastica riciclata al 30% è parte integrante di un progetto di economia circolare in cui le bottiglie Coop si trasformeranno in filato con cui realizzare magliette da destinare a associazioni sportive giovanili che operano nei 17 comuni che ospitano il tour o in alternativa in coperte di pile per associazioni di volontariato locali. Un progetto condiviso con l’organizzazione del Jova Beach Party per informare il pubblico sui cambiamenti possibili e praticabili da subito. Cambiamenti che significano sostenibilità e innovazione verso un’economia circolare. Durante il Jova Beach Party Coop sosterrà anche la raccolta delle bottiglie attraverso volontari che si occuperanno del recupero per lasciare le spiagge pulite. E’ in atto, nei negozi Coop, una call to action per le adesioni di clienti e soci come volontari in questa attività.

Quello per l’ambiente è un impegno da sempre primario per Coop, peraltro rinnovato recentemente con l’adesione, unica insegna della grande distribuzione e fra le 50 imprese italiane aderenti, alla “Pledging Campaign” su base volontaria, lanciata dalla Commissione Europea. Nel complesso le azioni annunciate sui prodotti permetteranno a Coop di raggiungere nel 2025 un risparmio totale di plastica vergine di 6.400 tonnellate annue, corrispondenti al volume di circa 60 Tir (circa una fila di 1 km di Tir in autostrada).

I commenti sono chiusi.