domenica 21 aprile - Aggiornato alle 18:14

Verde pubblico a Terni, il sindaco: «Gara subito dopo il bilancio»

Di Girolamo accusa i grillini: «Prima si è criminalizzata la cooperazione, ora volete rimediare»

«Stiamo di fronte a un tentativo maldestro di recuperare posizioni fuorvianti e accusatorie da parte di chi, prima ha strumentalizzato l’operato della magistratura e puntato il dito contro il sistema da smantellare ad ogni costo e ora scopre, con una discreta faccia tosta e una buona dose di candore, che ci sono 25 lavoratori e altrettante famiglie rimaste senza reddito dichiara il sindaco Leopoldo Di Girolamo. Respingo con forza – prosegue il sindaco – l’operazione strampalata da parte del M5s di caricare sull’amministrazione comunale una problematica che è derivata sia dalle indagini in corso da parte della magistratura che dalla richiesta, da parte nostra, di accesso al Piano finanziario pluriennale di riequilibrio. È un tentativo, quello dei grillini, che cerca di recuperare rispetto a un atteggiamento criminalizzante nei confronti della cooperazione di tipo B e dei lavoratori. Un atteggiamento del quale, in concomitanza con l’operazione Spada, hanno fatto largo uso».

Verde pubblico a Terni La dichiarazione del primo cittadino arriva in risposta alla nota diffusa dal consigliere Thomas De Luca. «Come certificato dall’apposita delibera della giunta comunale – spiega il primo cittadino – andremo a deliberare un bando unico per la cura del Verde non appena avremo approvato, nei prossimi giorni,  la proposta di bilancio preventivo. Il bando sarà riservato, anche in questo caso, alle cooperative di tipo B, utilizzando il Regolamento per l’inserimento lavorativo delle persone svantaggiate, votato all’unanimità nel 2013 dal consiglio comunale. Nessun passo indietro quindi, ma la conferma della nostra scelta politica di aiutare il reinserimento nella società di persone svantaggiate attraverso il lavoro, assicurando contemporaneamente la cura e il decoro della città».

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.