Currently set to Index
Currently set to Follow
domenica 29 gennaio - Aggiornato alle 17:02

Umbria boccia Irlanda: consiglio regionale contro le etichette sulle bottiglie di vino

Approvata all’unanimità la mozione di Peppucci che chiede di contrastare iniziativa per tutelare produttori locali

Etichette sul rischio del consumo alcolici

Anche dall’Umbria arriva la bocciatura all’iniziativa dell’Irlanda che è stata autorizzata dall’Unione europea ad esporre sulle bottiglie di alcolici, vino compreso, etichette che ne segnalano i rischi per la salute.

Etichette vino: Umbria boccia Irlanda Il consiglio regionale su proposta della consigliera Francesca Peppucci (Forza Italia) ha approvato all’unanimità dei presenti, ovvero 16 voti, la mozione con cui si impegna la giunta regionale ad «attivarsi in tutte le sedi competenti per contrastare la decisione» e «di adottare tutte le necessarie azioni affinché il settore vitivinicolo umbro venga tutelato». La consigliera di maggioranza, in aula, ha ricordato che «l’autorizzazione dell’Ue è stata concessa nonostante i pareri contrari di Italia, Francia e Spagna e altri sei Stati Ue, i quali considerano la misura limitante volta a condizionare il mercato interno».

Consiglio regionale approva mozione Peppucci ha sostenuto che gli avvertimenti contenuti nelle etichette «non hanno solide basi scientifiche considerando che se consumato con moderazione, il vino ha effetti benefici per la salute umana». Durante la discussione, comunque, è intervenuto l’assessore Roberto Morroni che ha «fatto anche sapere di aver inviato stamani una nota al presidente della Commissione parlamentare per le Politiche agricole, organismo che raccoglie tutti gli assessori regionali all’Agricoltura, invitando la stessa Commissione a occuparsi della faccenda ed esprimere una posizione corale, netta e determinata delle Regioni a sostegno dell’azione del Governo e contro il pronunciamento dell’Irlanda».

I commenti sono chiusi.