Quantcast
domenica 3 luglio - Aggiornato alle 22:38

Terni verso le elezioni, c’è anche CasaPound: «Nessun riciclato nella nostra lista»

Piergiorgio Bonomi

di M. To.

Il panorama si amplia. Soprattutto, almeno per il momento, a destra. Alle viste, infatti, c’è un nuovo candidato a sindaco, espressione di una lista che porta il nome del movimento da cui scaturisce: CasaPound.

Lista propria L’annuncio è chiaro: «Dopo oltre quattro anni di attività politica sul territorio di Terni – dice CasaPound – abbiamo deciso di presentarci con una nostra lista alle prossime elezioni amministrative» e tiene a precisare che «siamo il solo movimento politico che può vantarsi di non avere nella propria lista personaggi riciclati della politica locale o vecchie facce sotto un nuovo simbolo».

Gli obiettivi CasaPound spiega anche che «abbiamo deciso di entrare attivamente nella vita politica di questa città, perché nessun partito, lista o movimento esistente è degno del nostro sostegno e dei nostri voti. La nostra candidatura diventerà il megafono politico delle famiglie ternane in emergenza abitativa, da noi aiutate in questi anni di militanza serrata sulle strade, giorno dopo giorno, non solo quando fa comodo. Saremo l’amplificatore della voce dei precari a partita Iva, degli operai angosciati dalla situazione attuale del polo siderurgico, chimico e del suo indotto, che per colpa dei soliti stregoni del liberismo ora vive una crisi senza precedenti. Porteremo nelle stanze del Comune la parola dei commercianti del centro, schiacciati da politiche comunali criminali, strangolati da Equitalia e da un centro storico in preda al degrado e senza sicurezza».

Il candidato Il candidato sindaco sarà Piergiorgio Bonomi, «nostro responsabile cittadino e provinciale, e all’interno della lista non ci saranno famosi avvocati esterni al movimento o vecchi socialisti riciclati, ma ternani lavoratori, precari, operai che militano e simpatizzano per il nostro movimento e molte saranno le donne, scelte in modo meritocratico e pulito. Saremo, come al solito, l’unico voto realmente utile».

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.