giovedì 19 aprile - Aggiornato alle 11:47

Terni, De Luca candidato sindaco M5s: «Lavoro, salute, giustizia sociale»

Movimento esce allo scoperto e lancia il 30enne alla sfida elettorale. Priorità: osservatorio permanente sull’Ambiente

Il candidato sindaco del M5S Thomas De Luca

di Marta Rosati

E’ Thomas De Luca il candidato a sindaco per il Movimento Cinque Stelle. Dopo i rumors delle scorse settimane ecco dunque l’ufficialità: l’annuncio è stato dato dai grillini in una conferenza stampa organizzata nella nuova sede del M5S in centro città.

VIDEO

FOTOGALLERY

L’annuncio Ad annunciare il nome di De Luca è stata Angelica Trenta, in qualità di ex candidato a sindaco nell’ultima tornata elettorale. «E’ stata una scelta unanime, ricaduta su una persona seria, responsabile e combattiva». Poi le prime parole di De Luca, il 30enne, grafic designer freelance, a breve papà per la prima volta, lanciato verso Palazzo Spada: «Le priorità saranno il lavoro, la salute e la giustizia sociale. La mia prima delibera sarà quella che riguarda l’osservatorio Ambiente e salute permanente. Da sindaco mi occuperò personalmente del tema ambiente: su questo fronte sono subito necessari lo studio epidemiologico e l’assessorato dedicato».

Terni european green capital Diversi gli assi che il candidato cinque stelle gioca in questa campagna elettorale, sotto lo slogan ‘Terni torna tua’: In primo luogo l’attenzione ai temi ambientali sognando la Terni del 2030 come European green capital; accanto a questo, il Movimento intende istituire un piano straordinario di lotta alla povertà, nonché un polo dell’innovazione che sia punto di incontro tra formazione, università e impresa. Tra le proposte lanciate da De Luca non manca quella di un riequilibrio territoriale: «Terni deve pretendere cinque milioni dallo sfruttamento della cascata delle Marmore per l’idroelettrico. Non stiamo al gioco della sudditanza politica».

Lavoro, salute, giustizia sociale Quanto allo sviluppo economico del territorio, il giovane candidato Cinque stelle scommette su cultura e turismo: «Terni – dice – dovrà essere teatro di grandi eventi internazionali»; ma intende consolidare la vocazione industriale della Conca: «La presenza dell’università è strategica, le facoltà di Chimica e di Ingegneria informatica devono trovare casa qui. Lo faremo con l’ateneo perugino se sarà possibile; con altri se sarà necessario». De Luca non svela i candidati ma, Angelica Trenta a parte, è probabile che nella lista Cinque stelle ci siano i compagni di avventura a Palazzo Spada, quindi Valentina Pococacio, Patrizia Braghiroli e Federico Pasculli: «Siamo pronti a governare questa città».

@martarosati28

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *