giovedì 20 settembre - Aggiornato alle 22:35

Terni, Fratelli d’Italia mette mano al bilancio: proposto taglio ai gettoni

Sport e Sociale negli emendamenti del gruppo consiliare guidato da Masselli, esultano gli assessori Proietti e Cecconi

 

Se il Pd non presenterà emendamenti al bilancio, seppure qualche atto politico è previsto, a modificare nel merito la manovra ci pensa Fratelli d’Italia. Il capogruppo Orlando Masselli, affiancato dagli assessori Elena Proietti e Marco Cecconi, rispettivamente titolari delle deleghe Sport e Welfare, ha presentato in conferenza stampa i due emendamenti al bilancio stabilmente riequilibrato che andranno presto in discussione quando il consiglio riprenderà a lavorare la prossima settimana.

Soldi alle famiglie per fare sport Si tratta di manovre tese a favorire proprio questi due settori, ribaltando in qualche modo la logica di azione che ha caratterizzato le passate amministrazioni: «I fondi alle società sportive erano a pioggia»  contesta la Proietti. Fd’I vuole invece ora favorire le famiglie: è a quelle meno abbienti, invece che alle Ssd o Asd, che elargisce fondi per incentivare l’avviamento dei giovani alla pratica sportiva. Se da un lato cioè, per far quadrare i conti, sono state azzerate le risorse destinate alle società sportive, dall’altro si tenta con questa manovra di non allontanare i ragazzi dalla vita degli impianti sportivi. «Attraverso alcuni tagli alla spesa corrente, compresa quella per l’energia elettrica delle strutture comunali, abbiamo individuato – spiega Masselli – un modo per istituire un fondo di 50 mila euro, da mettere sotto la voce ‘contributi per attività sportiva a favore di minori provenienti da famiglie con difficoltà economiche’». Sull’emendamento c’è il parere contrario dell’Ufficio tecnico competente ma Fd’I andrà avanti sino alla seduta di consiglio.

Sport e sociale con taglio ai gettoni «Nella fotografia del bilancio riequilibrato – ha detto Cecconi – abbiamo individuato delle migliorie  nell’ambito del gruppo politico Fd’I. Sia per lo Sport che per il Sociale». «Sono molto soddisfatta del percorso del mio gruppo politico, lo scambio di informazioni tra consiglio e giunta ha portato a buoni risultati». In questo ambito rientra anche l’altro emendamento, col quale Fratelli d’Italia propone il taglio del 10% ai gettoni di presenza dei consiglieri: «Dalle sedute della massima assise ricaveremmo 7.500 euro, che ci consentirebbero di raddoppiare le risorse al fondo affitti famiglie in difficoltà (+7.500 euro per un totale di 14.500); dalle commissioni – spiega Masselli – 8mila euro, che vorremmo destinare al fondo affido minori (per un totale di 158mila euro a disposizione). In percentuale un aumento minore – chiosa il numero uno di Fd’I – ma è pur sempre qualcosa».

I commenti sono chiusi.