Currently set to Index
Currently set to Follow
sabato 27 febbraio - Aggiornato alle 10:24

Terni, ex mercato coperto: il Comune si muove, ma con estrema cautela

Soluzione ipotizzata al vaglio di tutti gli uffici competenti, il sindaco approfondisce e non risponde al pressing di Melasecche

di M. R.

Le carte delle interlocuzioni con Superconti-Coop non sono dimenticate in qualche cassetto di Palazzo Spada, né sta prendendo polvere in abbandono il dossier progettuale per il restyling dell’ex mercato coperto di Terni e di tutta la piazza in cui è ubicato, ma alla luce di contenziosi aperti, nonché soprattutto di una gara già espletata nel lontano 2008, il sindaco Leonardo Latini, tanto più essendo avvocato, sulla vicenda si muove con estrema cautela.

Ex mercato Terni Sollecitato dall’assessore regionale Enrico Melasecche che quando era ancora membro della giunta Latini, portò avanti in prima persona le interlocuzioni con Superconti, il primo cittadino non ha ritenuto di dover rispondere in alcun modo e garantisce che non lo farà fin quando l’ente non avrà individuato la strada da percorrere, che vuole essere la migliore possibile per la città, il che vuol dire, anche, che non esponga Palazzo Spada a contenziosi. Il sindaco insomma non è ancora convinto fino in fondo dell’accordo ipotizzato e si riserva ulteriori verifiche e acquisizioni di pareri.

I commenti sono chiusi.