Currently set to Index
Currently set to Follow
domenica 17 ottobre - Aggiornato alle 23:37

Statalizzazione Briccialdi, c’è soddisfazione: «Traguardo storico»

Lega, Pd e M5s: «Vincono musica, cultura e la città tutta. Bene anche l’accordo con l’università»

La sede del Briccialdi

«Vince Terni, vince il Briccialdi e vincono la musica e la cultura. La statalizzazione dell’Istituto Superiore di Studi Musicali ‘Giulio Briccialdi’ di Terni è finalmente una realtà. Il ministero chiuderà i concordati in tempi utili in modo da far passare il personale nei ruoli dello stato dal 1° gennaio 2022». Questa la nota con cui il vicesegretario della Lega Umbria, la senatrice Valeria Alessandrini esprime soddisfazione per l’imminente statalizzazione dell’istituto Briccialdi di Terni per la quale esultano parimenti Pd e M5s.

Valeria Alessandrini «Una statalizzazione – sottolinea la senatrice leghista – sostenuta e voluta fortemente dalla Lega, a tutti i livelli, una vittoria di tutti, resa possibile anche grazie all’interlocuzione costante con i già ministri Salvini e Bussetti che hanno mostrato, fin da subito, grande attenzione verso la vicenda, comprendendo l’importanza dell’istituto e la necessità di valorizzare questa esperienza così significativa e di prestigio per il nostro territorio. Insieme alla giunta comunale di Terni e a tutta la squadra della Lega in Parlamento, abbiamo sostenuto convintamente le istanze dei vertici del ‘Briccialdi’, seguendo da vicino tutte le delicate tappe del percorso, non lasciando mai nulla al caso e nonostante il gravoso dissesto economico ereditato dalla precedente amministrazione di sinistra, siamo riusciti a raggiungere questo importante traguardo per i ternani e per Terni».

Tiziana Ciprini «Sono 17 – evidenzia Ciprini – gli istituti musicali che verranno statalizzati. Finalmente, dopo due anni di attesa, è arrivata la notizia che tutti ci aspettavamo – afferma Tiziana Ciprini, deputata del Movimento 5 stelle -, il Briccialdi di Terni sarà tra i 17 istituti musicali che verranno statalizzati. Una grande soddisfazione che dà seguito all’impegno assunto dal governo Conte grazie ad un mio ordine del giorno che intendeva proprio istituire un apposito fondo per far fronte alle situazioni debitorie contratte dagli enti locali per conto degli istituti da statalizzare. Un ringraziamento anche ai consiglieri comunali del Movimento 5 stelle Terni che negli ultimi anni si sono fermamente battuti a tutela di un’eccellenza come l’istituto musicale Briccialdi. Si tratta – chiosa la deputata – di un ottimo risultato che, oltre a scongiurare il rischio di perdere un prestigioso ente di alta formazione, salvaguarda anche i livelli occupazionali».

Francesco Filipponi «Siamo estremamente soddisfatti – dichiara il capogruppo Pd a Palazzo Spada Francesco Filipponi – di quanto previsto dopo l’assenso della Corte dei conti, nel decreto del presidente del Consiglio dei Ministri, rispetto alla definitiva statalizzazione del nostro Istituto Briccialdi, che garantisce sicurezza alla vita amministrativa del conservatorio. È assolutamente positiva inoltre la notizia dell’accordo con il polo universitario. Nel 2019 votammo positivamente in consiglio comunale al rinnovo del contratto con il comune. Tale traguardo relativo al dpcm, va ricordato, è inoltre possibile, dopo quanto già avvenuto in sede di legge di bilancio nel 2017 (per il 2018) per la statalizzazione graduale e le convenzioni tra il Comune di Terni e l’Istituto fino al 2018. Prima del 2016, il Comune versava all’istituto oltre un milione di euro, poi in seguito 700mila euro per il 2016-17 oltre il comodato gratuito della sede. Senza questi sforzi, oggi saremmo di fronte ad un altro percorso. Di nuovo occorre un ringraziamento ai docenti, agli studenti, ai sindacati e alle rsu che hanno seguito con determinazione questo lungo, ma proficuo iter».

I commenti sono chiusi.