lunedì 27 maggio - Aggiornato alle 01:40

Spoleto, mancano 800 mila euro per chiudere il bilancio: in cantiere aumenti tasse e tariffe

Pesano le minori entrate Imu dopo ok a variante Prg e sale il barometro di giunta: scintille tra sindaco e assessore

Sindaco De Augustinis con assessore al bilancio Conte (foto Fabrizi)

di C.F.

Col bilancio di previsione arriverà un aumento delle tasse locali e forse anche dalle tariffe, mentre si rischiano anche tagli ai servizi per restare in equilibrio. Sì, perché si sta faticando molto in municipio a chiudere la prima manovra economica della nuova giunta comunale, che per trovare la quadratura è ancora alla caccia di 800 mila euro.

Aumenti tasse e tariffe Al momento non parla l’assessore al bilancio Carlo Conte, né il dirigente finanziario Claudio Gori, ma trova più di una conferma la necessità di ritoccare all’insù le aliquote della fiscalità locale, mentre al momento non viene escluso che per far tornare i conti si possa finire col metter mano perfino alle tariffe per mense scolastiche e asili nido. Dove e come si andrà ad aumentare, però, non è ancora chiaro, nonostante per venerdì gli schemi di bilancio siano attesi in giunta, chiamata ad adottarli per assicurare la trasmissione alla commissione venti giorni prima del consiglio comunale dedicato, che per legge deve dare il via libera entro il 31 marzo, scadenza già prorogata un paio di volte dal Mef.

Mancano 800 mila euro Sulla manovra economica del Comune, nei giorni scorsi, si sarebbe anche consumato uno scontro particolarmente duro tra il sindaco Umberto De Augustinis e l’assessore al bilancio Conte, a conferma di un clima che intorno alla quadratura dei conti dell’ente ha fatto salire di parecchio il barometro della giunta. Da capire se la pressione sia riconducibile ai 400 mila euro di minori entrate fiscali con cui il municipio da quest’anno deve fare i conti dopo aver approvato la variante in riduzione al Piano regolatore generale, che ha ridotto di un milione di metri quadrati le previsioni di edificabilità sul territorio, con rinuncia per le casse all’Imu. Si resta in attesa.

@chilodice

I commenti sono chiusi.