Currently set to Index
Currently set to Follow
lunedì 30 gennaio - Aggiornato alle 05:29

Rimpasto, vertice Lega-Tesei: il partito fa muro e chiede due assessori. Peppucci passa a FI

La situazione, sempre più ingarbugliata, andrà dipanata dal segretario Salvini. L’ex leghista ufficializzerà a breve l’approdo tra i banchi di Forza Italia

Tesei e Salvini (foto ©Fabrizio Troccoli)

di Daniele Bovi

Una situazione sempre più ingarbugliata. Giovedì mattina, come annunciato nei giorni scorsi, tutti i consiglieri regionali leghisti hanno incontrato a Palazzo Donini la presidente Donatella Tesei per l’atteso faccia a faccia sul rimpasto, che ormai ha assunto i contorni del romanzo a puntate.

La riunione Il gruppo leghista, quasi al gran completo, ha essenzialmente ribadito a Tesei quando detto privatamente e pubblicamente nel corso degli ultimi giorni: l’idea di togliere solo l’assessore alla Sanità Luca Coletto (per lui si prospetterebbe un incarico romano) per far entrare un esponente di Fratelli d’Italia (Eleonora Pace?) non sta in piedi. La Lega chiede esplicitamente l’uscita di uno dei ‘civici’, ovvero Michele Fioroni, per far posto a un uomo o a una donna di partito. Insomma, la Lega vuole due rappresentanti in giunta. Il problema è che la presidente preferirebbe – non da ora – toccare il meno possibile, e quindi si torna al punto di partenza.

Come se ne esce? Pochi giorni fa il segretario regionale Virginio Caparvi era stato molto chiaro nel corso di un’intervista: «Se rivediamo tutto – ha detto – c’è la possibilità di riequilibrare la parte politica e quella civica; faccio fatica a capire come possa andare avanti una giunta dove un partito che alle regionali ha ottenuto il 37 per cento ha un solo assessore mentre forze civiche con il 3,9 per cento due». Come se ne esce? Prima del summit con i consiglieri, raccontano i leghisti, pare che Tesei abbia cercato di ottenere un colloquio col segretario Matteo Salvini, rinviato però ai prossimi giorni: il Capitano difenderà le ragioni della presidente o quelle del partito? Un braccio di ferro che è interessante anche da questo punto di vista. Da qui a Capodanno se ne potrebbe sapere di più.

Peppucci A proposito di Lega, intanto, si muovono le cose anche in consiglio regionale. Secondo quanto raccolto da Umbria24, la consigliera Francesca Peppucci annuncerà a breve il suo passaggio dal gruppo Misto a quello di Forza Italia, andando così a dar man forte a Roberto Morroni, vicepresidente della giunta e unico rappresentante del partito eletto nel 2019. Peppucci era uscita dal gruppo Lega nel giugno scorso lanciando durissime accuse ai salviniani mentre il passaggio a FI dovrebbe essere ufficializzato nei prossimi giorni nel corso di una conferenza stampa.

I commenti sono chiusi.