martedì 23 luglio - Aggiornato alle 17:36

Piegaro, Peltristo sulla salubrità acque Valnestore: «No allarmismi, ma tutela della salute»

Il candidato a sindaco della lista ‘Civica Piegaro’ torna su uno dei temi chiave: «Tubazioni in cemento-amianto, passo avanti con i controlli della Usl»

L'area della centrale di Pietrafitta

«Ci tengo a ribadire che la salubrità delle acque della Valnestore, come di tutta l’Umbria, è un tema di fondamentale importanza per i cittadini. Per questo essere riusciti a spronare controlli periodici del Dipartimento di Prevenzione della Usl Umbria1 è motivo di soddisfazione e orgoglio. Occorre però agire anche con un piano di bonifica concreto, richiesto da tempo, per mantenere sempre alta l’attenzione». A parlare è Augusto Peltristo, candidato a sindaco della lista ‘Civica Piegaro’ in vista delle elezioni comunali del 26 maggio, da tempo impegnato in maniera costante su una tematica particolarmente rilevante per la zona della Valnestore. Una delle tante che lo hanno visto tra i promotori principali di autentiche battaglie, con sicurezza, salute, sviluppo del territorio e delle tematiche inerenti il mondo del lavoro tra le altre sempre costantemente all’ordine del giorno. «Sul Servizio Idrico Integrato e sulla situazione della rete di acque gestita da Umbria Acque con la presenza di tubazioni in cemento amianto stiamo lavorando da anni», prosegue il 50enne farmacista di Pietrafitta. Che ha inserito il rilevante argomento tra i punti cardine del suo programma amministrativo. «Il nostro non è creare allarmismo ma salvaguardare e tutelare la salute di tanti cittadini, ciò che dovrebbero perseguire chi è alla guida di istituzioni. I controlli devono essere fatti preventivamente; non abbasseremo la guardia in quanto l’amianto è tra i più potenti agenti cancerogeni conosciuti in medicina e il rischio di procurare patologie esiste sia per inalazione che per ingestione». Una continua opera di prevenzione, ciò che richiede Augusto Peltristo, voglioso di proseguire concretamente nel suo operato che nel corso degli anni si è sempre contraddistinto per impegno e servizio a favore della cittadinanza: piegarese ed umbra. «La tutela della salute dei cittadini va sempre inserita come priorità assoluta, proprio per questo ho già sollecitato il Dipartimento di Prevenzione Usl ad estendere i controlli a tutta la nostra regione».

I commenti sono chiusi.