venerdì 23 agosto - Aggiornato alle 10:57

Perugia, Romizi presenta la colonna moderata della coalizione: «Una scommessa vinta»

La civica centrista ‘Progetto Perugia’ schiera tre assessori e Varasano: risultato chiave come contrappeso allo strapotere della Lega

La presentazione della lista alla Sala dei Notari

«Siete una scommessa vinta, non un fuoco di paglia». Il sindaco Andrea Romizi ha presentato così, in una Sala dei Notari piena, quella che forse (tra le 8 che lo sostengono) è la lista a lui più vicina: ‘Romizi sindaco – Progetto Perugia’, che conta tra le sue fila diversi pezzi della giunta uscente (Cicchi, Casaioli, Waguè), oltre al presidente del Consiglio comunale Varasano. E, nel ruolo del regista non candidato, quel Francesco Calabrese, anche lui assessore, punto di riferimento tra i moderati a sostegno della coalizione di centrodestra. In lista c’è, invece, il suo braccio destro Otello Numerini. In platea anche Pietro Laffranco e il portavoce dei commercianti del centro, Giuseppe Capaccioni.

FOTOGALLERY

Contrappeso alla Lega «Siamo determinati a fare un gran risultato», ha detto l’avvocato Marco Angelini aprendo l’incontro. E il risultato della compagine moderata sarà fondamentale per l’eventuale Amministrazione Romizi bis. Sarà, infatti, il principale contrappeso all’annunciato strapotere della Lega. Un ruolo equilibratore su cui il sindaco scommette molto. «Venite guardati con attenzione da tutta l’Umbria – ha detto -. Ci dicono che siamo moderati, ma questo non significa che siamo più timidi. La lista è fatta di uomini e donne di grande valore. L’obiettivo è trovare un elemento di sintesi, senza coesione non si va da nessuna parte. In questi anni abbiamo fatto bene e lo dico senza presunzioni. basta confrontare quello che in città c’era e dove siamo arrivati. Il criterio è oggettivo».

I candidati Francesca Angelini, Lucia Anteri, Barros Rosa Yessenia, Errico Biagioli, Emanuela Canneori, Cristiana Casaioli, Carlo Castori, Valentina Cerimonia, Filippo Heru Maria Cesa, Edi Cicchi, Andrea Cruciani, Sabrina Di Cola, Luca Ercolanelli, Lucia Esposito, Sergio Falconi, Francesco Fanelli, Alberto Maria Gambelli, Massimo Imperato, Maria Grazia Marcacci, Anila Marchetti Ragni Alunni, Claudia Merli, Otello Numerini, Gino Puletti, Camilla Rampichini, Pier Francesco Romano, Gabriele Romizi, Giacomo Rosetti, Matteo Giuseppe Silvestri, Leonardo Varasano, Francesco Vignaroli, Nicola Volpi, Dramane
Waguè.

I commenti sono chiusi.