martedì 23 luglio - Aggiornato alle 17:51

A Perugia Mandarini primo, Iacobelli ultimo: l’ordine dei candidati sulla scheda. Ammesse tutte le liste

Completate le operazioni di verifica. Romizi al secondo posto, Giubilei al sesto

Un seggio di Perugia (foto F.Troccoli)

di Daniele Bovi

Primo Marco Mandarini, ultimo Salvatore Iacobelli. Nella giornata di domenica sono andate avanti le operazioni di verifica sulle 22 liste elettorali presentate sabato a Perugia in vista del voto del 26 maggio. L’Ufficio elettorale della Corte di appello ha ammesso tutte le liste presentate e ha sorteggiato il loro ordine sulla scheda elettorale. Al primo posto dunque ci sarà il candidato sostenuto da Perugia partecipata e Alternativa riformista, mentre al secondo Andrea Romizi; le otto liste del sindaco uscente saranno in questo ordine: Giovane Perugia, Blu, Fi, Perugia capitale verde, Romizi sindaco-Progetto Perugia, Perugia civica, Fdi e Lega.

ROMIZI DA PONTE FELCINO: «NON SONO SUPER»

L’ordine Al terzo posto Cristina Rosetti con #NoiCittadini, poi Giordano Stella con Coscienza verde, Katia Bellillo con Perugia in Comune e al sesto Giuliano Giubilei; le liste del candidato del centrosinistra saranno in questo ordine: Pd, Giubilei sindaco, Socialisti-Articolo 1-Civici popolari e Rete civica-Perugia in Europa con Giubilei. Al settimo posto c’è Francesca Tizi con il Movimento 5 stelle, all’ottavo Antonio Ribecco con Casapound e al nono Carmine Camicia, sostenuto da Perugia con il cuore e Nazione e futuro. All’ultimo posto il Popolo della famiglia di Salvatore Iacobelli.

TUTTI I 631 CANDIDATI, LE STATISTICHE E LE CURIOSITÀ

I commenti sono chiusi.