domenica 19 gennaio - Aggiornato alle 04:29

Palazzo Spada, altro cambio in maggioranza: la Leonelli a Uniti per Terni

Protocollato il passaggio della consigliera da Fratelli d’Italia al nuovo gruppo: in giunta tensione con la Francescangeli

di Massimo Colonna

Altro cambio di casacca in maggioranza a Terni: Annamaria Leonelli ha infatti protocollato venerdì mattina il suo passaggio da Fratelli d’Italia al gruppo Uniti per Terni, che mette insieme elementi provenienti sia dalla maggioranza che dall’opposizione. È il 18esimo cambio di partito dall’inizio della consiliatura.

Tensioni in giunta E anche in giunta non mancano le tensioni per il sindaco Leonardo Latini: Sara Francescangeli, attuale assessore alla Polizia municipale e al Personale, starebbe pensando di lasciare l’incarico vista la prospettiva che le è stata presentata di ottenere deleghe diverse dalle attuali.

Le parole della Leonelli Eletta consigliere comunale nelle fila della Lega, la Leonelli era passata a Fratelli d’Italia lo scorso mese di agosto. Ora l’adesione al gruppo Uniti per Terni: «Questa scelta è motivata dalla volontà di portare avanti il mio impegno per il bene della città, dei cittadini, delle famiglie e dei lavoratori ternani al di fuori di schemi ideologici – le parole della Leonelli – questi sono stati i valori che mi hanno convinta dopo tanti anni di disimpegno politico a rimettere la mia persona di nuovo a servizio delle istituzioni locali, del Comune e della politica. Oggi questi valori non li riscontro più in nessuna forza politica presente all’interno del Consiglio comunale di Terni se non in questa nuova esperienza civica del gruppo Uniti per Terni che ha il solo obiettivo di lavorare per il bene della comunità ternana con un progetto che guarda avanti e non indietro e che mette in primo piano le esigenze dei cittadini».

I commenti sono chiusi.